Vicenzavicenzareport

Protesta per appalto pulizie, Variati: “Gazzarra inutile”

“Oggi è stata messa in scena un’inutile gazzarra. Questa amministrazione è al fianco dei lavoratori e lo ha sempre dimostrato”. Così il sindaco Achille Variati ha commentato la protesta promossa questa mattina davanti a Palazzo Trissino dal sindacato autonomo Cub. Il sindacato accusa con toni durissimi il Comune di Vicenza di non proteggere adeguatamente le lavoratrici che avanzano ancora una parte di stipendio dalla ditta incaricata fino a giugno delle pulizie degli stabili comunali.

“E’ un problema – ha precisato Variati – che abbiamo ben presente e che abbiamo affrontato da subito, perché conosciamo bene il valore del lavoro e sappiamo quanto sia importante proteggere i lavoratori, siano essi dipendenti comunali o impiegati in ditte che lavorano per noi. Appena conosciuta la situazione, abbiamo sospeso tutti i pagamenti all’azienda e, come prevede la legge, abbiamo versato al suo posto i contributi. Con quello che ci resterà di quanto dobbiamo ancora alla ditta pagheremo i lavoratori, che peraltro da luglio sono stati riassunti dall’azienda subentrata a quella inadempiente. Mi sembra assolutamente fuori luogo, quindi, accusare il Comune di averli abbandonati a se stessi. Noi stiamo attuando la massima protezione possibile”.

Come ha ricordato l’assessore alle risorse economiche Michela Cavalieri, infatti, non appena conosciuta l’inadempienza della ditta e svolti tutti i controlli obbligatori, il Comune ha sospeso i pagamenti diretti, versando a Inps, Inail ed erario ben 144 mila euro per sanare contributi e tasse non pagati dal fornitore. Verificato cosa manca da versare ancora agli enti, che per legge vanno ristorati prima dei dipendenti, e cosa effettivamente è ancora dovuto ai lavoratori, il Comune dovrà rifonderli nei limiti dell’ammontare residuo delle fatture non pagate alla ditta appaltatrice.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button