Breaking News

Finisce 0-0 allo Stadio Menti Vicenza-Bari

E’ finita a reti bianche la partita di quest’oggi allo Stadio Menti tra Vicenza e Bari, un pareggio che può significare poco a campionato appena iniziato ma che ha messo in evidenza che qualche lacuna c’è ancora nella squadra biancorossa. A onor del vero bisogna però sottolineare che la squadra ha fatto vedere carattere, forse anche una certa crescita sul piano della forma atletica rispetto alla prima partita di campionato contro il Modena, per altro vinta dai veneti. Ed ancora, bisogna ricordare che l’avversario di oggi era una squadra rocciosa, determinata e costruita per la promozione.

Il Vicenza insomma ci può stare, e la classifica anche, dato che i punti sono ora quattro. Quello di cui si è sentito la mancanza, in casa biancorossa, è stato soprattutto un regista, colui che costruisce il gioco, ruolo che nella passata stagione era affidato a Di Gennaro, ora in forza al Cagliari.

La partita è iniziata subito con ritmi alti, con il Vicenza che ha cercato di imporre il proprio gioco fin dall’inizio, trovandosi però di fonte un avversario che lasciava pochi spazi. In buona evidenza tra i biancorossi soprattutto Giacomelli. Sul finire del primo tempo c’è stato un episodio che ha certamente influito sulla partita, vale a dire l’espulsione del barese Porcari per doppia ammonizione.

Bari in dieci uomini dunque, e il secondo tempo inizia con il Vicenza proteso in avanti alla ricerca del goal. Ci provano Urso, Galano, Pettinari, che è anche riuscito a mandar dentro il pallone su una ribattuta, ma era in fuorigioco e quindi il goal è stato annullato. E questa assedio è continuato, con tentativi di D’Elia, Cinelli e Giacomelli, ma senza risultato e la porta del Bari è rimasta inviolata fino al fischio finale. Biancorossi comunque applauditi a fine partita dal pubblico vicentino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *