Bassano, biciclette, arte e danza alla Cycling Dance

Particolare e stimolante appuntamento per appassionati di danza e di bicletta. Domenica 6 settembre, dalle 11 alle 17, c’è infatti la seconda edizione di un uno speciale evento che si snoderà lungo la Ciclopista del Brenta da Bassano del Grappa a Borgo Valsugana. Si tratta della Cycling Dance, alla quale contribuiscono otto coreografi e oltre sessanta danzatori per la Cycling Dance. Il progetto, promosso dalla Città di Bassano del Grappa, è inserito nel cartellone di Operaestate e nel festival dedicato alla bicicletta, Piano per Bassano, e proporrà una inedita giornata di danza disseminata lungo i 50 chilometri della ciclopista tra Bassano e Borgo Valsugana.

Lungo la ciclopista si potranno incontrare: la grammatica coreografica di Marta Ciappina, l’eleganza stilistica di Francesca Foscarini, un teatrino su due ruote con Floor Robert che narra storie di danza, la forza dinamica di Fabio Novembrini e Francesco Saverio Cavaliere, i segni tracciati dalle danze di Siro Guglielmi e Roberta Racis, la poesia di Giulia Vidale, le emozioni che trascendono i confini del corpo dei partecipanti a Dance for Health Italia, Progetto Lift e No Limita-C-Tions. Un modo originale per vivere lo straordinario paesaggio che il pubblico attraversa, in bicicletta, intercettando apparizioni e azioni coreografiche del tutto inusuali.

Novità di quest’anno la collaborazione anche con il gruppo Bassano del Grappa Bike, che organizza una partenza di gruppo con guida, sempre dal Bike Hotel alla Corte, alle 11 e alle 15, per prendere parte alla Cycling Dance seguendo il punto di vista di un esperto del percorso e dei luoghi, per non perdersi nessun dettaglio di una giornata tra arte e natura. Da ricordare inoltre che, per l’occasione, è possibile noleggiare la bicicletta per l’intera giornata (10 euro).

Il Bike Hotel Alla Corte farà da punto informativo e ipotetica partenza per i ciclisti che decideranno di partire da Bassano, mettendo a disposizione gratuitamente un’area di servizio dove sarà possibile effettuare piccole riparazioni, o gonfiare le ruote. Per i meno sportivi invece, esistono diverse soluzioni che coniugano la bici con il treno. Consultare per questo il sito www.trenitalia.it. L’iniziativa è ad ingresso libero. Info: 0424 524214

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *