Breaking News

Basket, Schio e Ragusa a caccia della Supercoppa

Dopo quattro mesi di vacanza, domenica 27 settembre, alle 18, il campionato italiano di basket femminile riprenderà… da dove lo avevamo lasciato, cioè dall’ennesima sfida tra il Famila Wuber Schio e la Passalacqua Ragusa. Le due formazioni si daranno battaglia al PalaCampagnola per aggiudicarsi la Supercoppa italiana, il primo trofeo che l’85° torneo di serie A1, Almo Nature cup, metterà in palio. Solo nella scorsa stagione, le due squadre si sono fronteggiate otto volte tra regular season, Coppa Italia e playoff e il bilancio dei confronti sorride a Schio, viste le cinque affermazioni vicentine.

Durante il cammino di avvicinamento al prossimo torneo, che partirà il 3 ottobre, le scledensi hanno dimostrato di aver già integrato i nuovi arrivi. Nonostante le noie muscolari che hanno costretto Sottana e Zandalasini al riposo forzato in quasi tutte le partite, le ragazze di coach Mendez si sono imposte, anche se non sempre in scioltezza, nelle amichevoli disputate. Sono infatti uscite vincitrici dai match con la Bonfiglioli Ferrara basket e con la Reyer Venezia. Hanno conquistato il casalingo triangolare Città di Schio, battendo San Martino di Lupari e Parma e lo stesso epilogo ha avuto il I trofeo Carismi – Memorial Barbara Costa, che ha impegnato le venete, Lucca e Torino.

Dando uno sguardo alla preparazione precampionato delle vice campionesse d’Italia, le Aquile sono state sconfitte a domicilio dalla Convergenze Battipaglia, nella finale del Memorial Francesco Passalacqua. Ma, a causa dei molti volti nuovi nella rosa, è comprensibile che gli equilibri del quintetto siciliano abbiano bisogno di qualche aggiustamento. A proposito del rinnovamento della formazione, dopo le partenze di Walker, approdata a Schio, Cinili, Mauriello, Pierson e Ivezic, la Passalacqua ha portato in biancoverde le ex scledensi Consolini ed Erkic, ha salutato il ritorno di Micovic ed ha ingaggiato l’ala camerunense con passaporto italiano Ngo Ndjock. Ma i colpi di mercato più consistenti sono stati gli acquisti delle americane Little e Brunson. La prima è giunta a Ragusa solo da qualche giorno, dopo la mancata conquista dei playoff Wnba con le Connecticut Sun. La seconda, invece, non prenderà parte alla sfida con il Famila, dato che non sarà in Sicilia prima di ottobre. Questo perché la franchigia in cui milita, le Minnesota Lynx, è impegnata nelle semifinali di Wnba.

Per finire, qualche nota storica sul trofeo. La Supercoppa Italia, creata nel 1996, mette di fronte le formazioni si sono aggiudicate lo scudetto e la Coppa Italia. Nella classifica delle squadre più titolate, il Famila ha conquistato il titolo ben sei volte, come la Pool Comense. Seguono Taranto, con tre vittorie, Parma a quota due, una ciascuna per Napoli e Venezia. Per quanto riguarda le avversarie, invece, il successo della Passalacqua porterebbe a Ragusa il primo riconoscimento nella storia della società siciliana.

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *