Basket femminile, buona prova del Famila Schio

Nonostante le defezioni di Zandalasini e Sottana, ferme per problemi muscolari, si è conclusa con due vittorie arancioni la prima giornata del Trofeo Città di Schio, al quale partecipano le scledensi, San Martino di Lupari e Parma. Dal preannunciato torneo quadrangolare, in programma al PalaCampagnola, si è dovuti ripiegare su un triangolare, a causa del forfait dell’ultimo minuto di Napoli. Niente semifinali il sabato e finali la domenica, dunque, ma solo due giornate di partite da 24’ ciascuna, durante le quali ogni formazione incontrerà le altre due. Ma veniamo ad un breve resoconto di queste amichevoli.

Il match di apertura Schio-San Martino di Lupari, giocato alle 17, è stato in equilibrio solo nella prima fase. Filippi apre le danze, 0-2 e Anderson risponde da tre, 3-2. Gianolla riporta in vantaggio le lupe, 3-4, e Yacoubou firma il controsorpasso di, 5-4. Quando le giallonere mettono di nuovo la testa avanti, 5-6, le vicentine piazzano un maxi break di 19-0, 24-6. Gli ultimi canestri del periodo sono di Gianolla e Battisodo, ma il divario di 18 lunghezze rimane invariato, 26-8. Nel secondo tempo la musica non cambia. Schio, infatti, continua ad incrementare il vantaggio e si porta a +26, 34-8. Nonostante il gioco delle arancioni risulti, a tratti, confusionario, San Martino di Lupari è ancora più in difficoltà e non riesce a finalizzare i possessi. Le padovane arrivano a -22, 48-26, ma gli ultimi 90” sono tutti appannaggio del Famila, anzi, di Walker. È suo, infatti, il parziale di 5-0 che chiude il confronto, 53-26.

SAN MARTINO DI LUPARI: Filippi 2, Favento ne, Tonello 3, Amabiglia, Fassina, Bailey, Beraldo, Pascalau 4, Gianolla 4, Sbrissa 4, Fabbri ne, Davis 9

SCHIO: Yacoubou 8, Gatti 5, Battisodo 8, Anderson 6, Masciadri 2, Lisec 4, Walker 11, Ress, Macchi, Bestagno 9

Le prime battute della gara delle 18.15, Parma-San Martino di Lupari, sono noiose e lente. Le padovane sembrano fin troppo provate dall’aver già disputato una partita, mentre le emiliane faticano ad ingranare e solo le giocate di classe di Zara mantengono viva l’attenzione degli spettatori. Trascorsi oltre 5’ di gioco, il punteggio langue sul 5-2. Dopo aver impattato, 6-6, Bailey e Filippi fanno volare le giallonere a +8, 6-14. L’1/2 dalla lunetta di Marangon interrompe il monologo padovano, 7-14. Senza troppe emozioni, i primi 12 minuti di gioco si chiudono sull’11-20 per le lupe. Nel secondo tempo le ospiti arrivano a -5, 17-22, poi però Filippi e Pascalau rimpolpano il vantaggio, 17-31. I 4’ rimanenti, sono brutti e pasticciati, ma San Martino riesce comunque a chiudere la contesa sul +20, 23-43.

PARMA: Meschi ne, Bacchini 1, Zara, Giorgi, Spreafico 6, De Pretto 4, Trevisan ne, Ugoka 4, Marangon 5, Clark ne, Brezinova 3

SAN MARTINO DI LUPARI: Filippi 14, Favento ne, Tonello 2, Amabiglia, Fassina, Bailey 10, Beraldo 1, Pascalau 8, Gianolla, Sbrissa 6, Fabbri ne, Davis 2

Alle 19.30, Schio-Parma ha chiuso la prima giornata del torneo. Il Famila parte forte e Parma non riesce ad opporre resistenza. Sul 9-1 Procaccini, coach gialloblù, chiama un timeout. Al ritorno sul parquet, Spreafico dà il via alla rimonta, 9-4, ma in men che non si dica, le emiliane si ritrovano doppiate, 16-8. Macchi è ispirata e segna a ripetizione, 29-13. Sulla sirena, Marangon realizza un gioco da tre punti che vale il 29-16. Dopo la pausa, il 17-2 realizzato dalle arancioni vale il massimo vantaggio, 46-18. Spreafico e Ugoka accorciano, 46-24, ma anche se Parma si mostra più viva e reattiva, le scledensi non si fermano e fanno sprofondare le avversarie fino al pesante -40 finale, 70-30.

SCHIO: Yacoubou ne, Gatti 9, Battisodo 2, Anderson 6, Masciadri 14, Lisec 7, Walker 13, Ress 2, Macchi 12, Bestagno 5

PARMA: Meschi, Bacchini, Zara 4, Giorgi 4, Spreafico 8, De Pretto, Trevisan ne, Ugoka 6, Marangon 5, Clark ne, Brezinova 3

Ecco il programma di domani: alle 16 SML-Parma si giocherà alle 16, seguiranno, alle 17.15, Schio SML e, alle 18.30, Parma-Schio

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *