sabato , 16 Ottobre 2021

Vicenza, si prosegue con le asfaltature stradali

Prosegue l’ampio lavoro di asfaltatura delle strade che il Comune di Vicenza sta portando avanti in questa estate 2015.  Alcuni importanti interventi si sono già conclusi, soprattutto nei quartieri periferici della città. Si trattava di lavori su strade particolarmente danneggiate, ma presto se ne aggiungeranno altri, sia di asfaltatura chedi manutenzione dei sottoservizi a cura di Aim e Acque Vicentine. Complessivamente, in relazione ai soli lavori eseguiti dal Comune con i mutui acquisiti nel 2014, finora sono stati asfaltati quattro chilometri di strade per una spesa di circa 920 mila euro, a cui nelle prossime settimane si aggiungeranno nuove asfaltature per 1,2 chilometri per un importo di 355 mila euro.

L’assessore alla cura urbana del Comune di Vicenza, Cristina Balbi, questa mattina ha fatto un sopralluogo in strada di Saviabona, dove si è appena concluso un intervento molto atteso dai residenti, vale a dire l’asfaltatura del tratto a nord, tra via Scuole di Anconetta e il confine comunale, per poco meno di 1,2 chilometri e un importo di 200 mila euro, compresa la sistemazione di un dosso particolarmente rumoroso. “Questo lavoro – ha detto l’assessore – è frutto di una sinergia tra amministrazione comunale e residenti, una collaborazione che ha consentito capire quali problemi affrontare per primi. All’asfaltatura seguirà, più avanti, il completamento dei marciapiedi, di cui stiamo seguendo la progettazione”. Nel frattempo, in settembre, Acque Vicentine eseguirà un intervento all’incrocio con strada dei Molini.

Poco lontano, sempre nelle scorse settimane, si sono concluse le asfaltature di via dei Laghi, del tratto di viale Dal Verme tra via dei Laghi e strada Sant’Antonino e di via del Quadrilatero. A est invece, è stato asfaltato il tratto da strada Ca’ Balbi tra via Aldo Moro e via Falcone e Borsellino, particolarmente danneggiato. In questa zona interviene adesso Acque Vicentine, impegnata nella separazione della rete fognaria di via Ca’ Balbi, via Bertesinella e via San Romualdo e nella realizzazione di un impianto di sollevamento per convogliare la fognatura nera. Il cantiere parte dal confine comunale e procederà verso Bertesinella.

Nell’ambito del programma di asfaltature estive, in questa stessa zona, è stata inoltre asfaltata via Bevilacqua, strada a fondo cieco del quartiere di Bertesinella, lunga 180 metri, ammalorata a causa di numerosi interventi ai sottoservizi effettuati negli anni scorsi. Poco lontano è stata asfaltata anche via Vivorio. A breve partiranno inoltre le asfaltature nella zona ovest della città.  Già questa settimana si inizierà, nella zona San Bortolo, con via Carducci (320 metri) per poi proseguire nella stessa zona con via Gozzi (100 metri) e via Goldoni, per una spesa complessiva di 140 mila euro. Ai primi di settembre partirà anche l’attesa riqualificazione di strada della Carpaneda (140 metri), ai confini con il Comune di Creazzo. Un tratto della strada, di cento metri, è chiuso alla circolazione dal 2014 perché notevolmente ammalorato, con buche e distacchi del manto d’usura, oltre che con notevoli cedimenti dei cigli laterali.

In zona industriale, a maggio è stato asfaltato un tratto di viale sant’Agostino. Su viale dell’Economia si lavorerà invece nella seconda metà di settembre. Con l’occasione, oltre ad intervenire per risanare i distacchi di asfalto, si provvederà a ridurre la carreggiata da quattro corsie a due, sufficienti al flusso viabilistico. Acque Vicentine, oltre al già citato intervento a Ca’ Balbi, nei prossimi mesi completerà i lavori alle fognature in Riviera Berica, in strada della Rotonda (a Campedello) e a Debba e in strada del Tormeno. In via Mantovani ai primi di settembre riprenderanno i lavori della stesura del conglomerato ecologico nel tratto di strada che porta al canile, a completamento dell’intervento iniziato a metà luglio e poi sospeso per il troppo caldo.

In strada di Polegge dopo la metà di settembre inizieranno i lavori di riqualificazione al capolinea dell’autobus di Aim, con l’allargamento del piazzale di manovra dei mezzi del trasporto pubblico. I lavori saranno curati dal settore infrastrutture del Comune di Vicenza. Proseguono infine gli scavi di Terna per la posa della nuova rete interrata dell’alta tensione: dai primi di settembre sono previsti scavi in via Biron di Sopra e in via Magellano. Inoltre ad ottobre, nell’ambito dei ripristini obbligatori, è previsto il rifacimento del manto di usura della pista ciclabile di viale Cricoli, della fascia centrale di viale Fiume e della pista ciclabile di via Istria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità