sabato , 16 Ottobre 2021

Vicenza, al via l’asfaltatura di Corso Padova

Inizieranno il 24 agosto, a Vicenza,  i lavori di asfaltatura definitiva di corso Padova. Verrà fatto un nuovo sottofondo stradale nel tratto più deteriorato, compreso tra le intersezioni con viale Margherita e Forti Corso Padova. Si tratta di ripristini definitivi a seguito della sostituzione delle condotte di gas metano, la posa di nuovi cavidotti per le telecomunicazioni ed il rifacimento degli allacciamenti di acquedotto e gas metano. L’intervento verrà effettuato da Aim, in corrispondenza degli scavi eseguiti nel 2014, per una spesa che è stata integrata dal Comune per consentire l’asfaltatura di tutta la strada, affinché il lavoro risulti completo.

Questo intervento è necessario perché la pavimentazione stradale si presenta molto deteriorata, anche in punti in cui non si è intervenuti con gli scavi. Sarà quindi interessata tutta la carreggiata stradale nel tratto tra l’incrocio con viale Margherita e contra’ Forti corso Padova. Inoltre saranno eseguiti ripristini definitivi per fasce puntuali nel tratto fino all’intersezione con via Quadri. I lavori dureranno circa due settimane, salvo imprevisti o condizioni meteorologiche avverse. Durante i lavori la strada verrà chiusa per fasi successive, consentendo il transito e l’accesso ai soli residenti, compatibilmente con le esigenze di sicurezza legate all’esecuzione delle opere.

In base alla posizione del cantiere, prima dell’inizio delle lavorazioni, potrebbe essere richiesto ai residenti di uscire con le proprie auto al mattino e rientrare alla sera. Le modifiche alla circolazione stradale saranno sempre segnalate dalla cartellonistica di cantiere posizionata sul posto. Nei giorni scorsi, per informare i residenti e i commercianti della zona, è stata consegnata una lettera, firmata dall’assessore alla cura urbana Cristina Balbi, che contiene anche dei numeri utili a cui chiedere informazioni o per fare eventuali segnalazioni.

L’asfaltatura interesserà anche l’incrocio tra corso Padova, viale Margherita, via Legione Gallieno e contra’ Porta Padova oltre ad alcuni tratti delle carreggiate di viale Margherita, via Legione Gallieno e contra’ Porta Padova dove sono stati eseguiti scavi funzionali all’installazione del nuovo impianto semaforico dotato di una tecnologia all’avanguardia che consentirà di rendere più fluida la circolazione, che ha sostituito il precedente di vecchia generazione. Il nuovo semaforo è dotato di tecnologia del tipo Tmacs (Traffic management advanced centralization system) in grado di gestire i tempi semaforici in base al rilievo puntuale dei volumi di traffico, e con “opticom” per controllare le priorità di attraversamento, riservata ai mezzi di trasporto pubblico locale e a i mezzi di soccorso.

E’ stata quindi sostituita la centralina di comando collocata all’incrocio, si è provveduto ad implementare il software in grado di gestire i cicli semaforici in base ai dati rilevati dal sistema di spire collocate a terra. Con il nuovo software sarà possibile gestire anche altri impianti semaforici collocati in punti particolarmente trafficati. Verrà modificato anche il percorso dell’autobus per la durata del cantiere. Per informazioni: http://www.aim-mobilita.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità