sabato , 16 Ottobre 2021

M5S: “Quale comunicazione per Acque vicentine?”

Lettera aperta di Liliana Zaltron, consigliere comunale di Vicenza del Movimento 5 stelle, al presidente di Acque Vicentine, Angelo Guzzo, sulle strategie di comunicazione pubblicitaria dell’azienda di gestione idrica a controllo pubblico

***

E’ ormai dalla primavera scorsa che, in vari episodi, Angelo Guzzo, presidente pro tempore di Acque Vicentine esce sul Giornale di Vicenza. La sua prima uscita, nel mese di marzo, in risposta ad un articolo apparso sul suddetto quotidiano e poi, tra aprile e luglio, con inserti pubblicitari di mezza pagina, a giugno con una lettera al Direttore e, da ultimo, in risposta ad Andrea Lucangeli che lamentava, con una “lettera aperta”, lo spropositato aumento che avevano subito le bollette di Acque Vicentine.

Ci sorge spontaneo chiedere ad Angelo Guzzo, cosa lo abbia spinto ad utilizzare inserzioni pubblicitarie a pagamento, e quanto questa campagna pubblicitaria è costata agli utenti di Acque Vicentine. Capiremmo questa scelta aziendale se Acque Vicentine fosse un’azienda privata ma, essendo un’azienda pubblica partecipata al 100% dai Comuni soci ed in regime di monopolio, non la capiamo e non la condividiamo.

Quindi ci domandiamo: perché impiegare i soldi delle bollette degli utenti per acquistare spazi pubblicitari sul giornale, considerando anche che questo tipo di informazione raggiunge solo gli utenti che sono al tempo stesso lettori del quotidiano?

Una vera campagna informativa, Acque Vicentine, dovrebbe farla sulla bolletta, raggiungendo tutti i suoi utenti praticamente senza alcuna spesa. Non le sembra presidente? Attendiamo una sua risposta scritta.

Liliana Zaltron – Movimento 5 Stelle Vicenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità