domenica , 20 Giugno 2021

Guida sicura, giro di vita su telefoni e autoradio

La Polizia Stradale, nell’ambito di una serie di operazioni ad alto impatto programmate per il corrente anno, ha disposto un potenziamento dei controlli di legalità sull’uso corretto di apparati radio e telefoni, a bordo dei veicoli, poiché il loro uso durante la guida, come è noto, produce gravissimi effetti sulla concentrazione del conducente e sulla capacità di attenzione alle condizioni esterne all’abitacolo durante la marcia del veicolo.

“L’utilizzo del telefono cellulare – ricorda una nota in proposito della Stradale – richiede l’impiego di una o di entrambi le mani limitando in tal modo sia la reattività manuale che quella visiva e uditiva. In particolar modo, pur non potendo imputare solo a questi casi illeciti la fonte principale di distrazione del conducente, la presenza nei cellulari di molte applicazioni, facilmente accessibili anche con l’utilizzo di una sola mano, amplifica notevolmente i fattori di rischio di incorrere in incidenti stradali, in quanto i tempi di reazione rispetto alle normali condizioni si dimezzano dando luogo a condotte di guida incerte, non lineari, rallentate o a manovre improvvise e non presegnalate”.

“Tali circostanze – si legge ancora nella nota – richiedono, soprattutto lungo la viabilità autostradale, dove i limiti massimi di velocità sono più elevati, una rinnovata attenzione. L’intensificazione dei servizi di controllo sarà effettuata nelle giornate dal 27 al 30 agosto 2015 su tutto il territorio nazionale. Pertanto la Polizia Stradale del Veneto, oltre ai consueti compiti istituzionali, effettuerà specifici servizi di controllo mediante l’impiego di pattuglie lungo la viabilità ordinaria e autostradale. Si invitano, quindi, gli automobilisti al rispetto delle norme del Codice della Strada sull’utilizzo dei dispositivi in questione, non solo per evitare di incorrere nelle previste sanzioni amministrative e decurtazione dei punti dalla patente di guida, ma soprattutto per salvaguardare l’incolumità propria e degli eventuali altri occupanti il veicolo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità