Basket femminile, presentato il nuovo Famila Wuber Schio

Grande festa al PalaCampagnola. Ieri sera, infatti, un nutrito gruppo di tifosi ha assistito alla presentazione della formazione del Famila Wuber Schio che prenderà parte all’Almo Nature Cup 2015/2016, il campionato italiano di serie A1 numero 85. Da domani le arancioni cominceranno gli allenamenti in vista dei prossimi impegni, tra i quali le amichevoli del 5 e del 9 settembre, rispettivamente a Ferrara, contro la Bonfiglioli, e in casa, contro la Reyer Venezia. Dopo il torneo “Città di Schio” del 12 e 13 settembre e il triangolare a Lucca della settimana successiva, il 27 verrà messo in palio il primo trofeo stagionale. Il palazzetto di viale dell’industria, ospiterà la Passalacqua Ragusa per l’incontro che assegnerà la Supercoppa italiana.

Ma veniamo alle novità nell’organico della squadra di patron Cestaro. Dopo le partenze di Spreafico, verso Parma, di Sliskovic, emigrata in Francia, e l’addio a sorpresa di Honti, che ha ceduto alla corte dell’Agu Spor, la società vicentina ha imboccato la strada di un ringiovanimento del roster. Le nuove pedine che coach Mendez, per la terza stagione alla guida del Famila, avrà a disposizione sono Martina Bestagno, pivot del 1990 che vanta diverse esperienze in Europa, Valeria Battisodo, play ex Parma, Faenza, e Umbertide ed Eva Lisec, lunga slovena appena ventenne. Ma il movimento di mercato più rilevante è stato l’approdo in Veneto, direttamente da Ragusa, di Ashley Janeen Walker, ala californiana attesa a Schio nei prossimi giorni. La partenza della loro stella americana non ha comunque destabilizzato troppo le biancoverdi. La società siciliana, infatti, ha risposto per le rime alla scledensi, con l’ingaggio di Rebekkah Brunson, tre volte campionessa Wnba, già vista in azione a Taranto.

Tornando alle venete, gli altri tasselli che completano il mosaico arancione sono le conferme delle registe Sottana e Gatti, delle veterane Masciadri e Macchi, delle straniere Anderson e Yacoubou, della torre Ress e della giovane e talentuosa Zandalasini. Si tratta di un roster consistente, allestito in vista dell’impegno delle campionesse d’Italia in carica su due fronti, il torneo italiano e l’Eurolega, la massima competizione europea di basket femminile.

Questo 85° campionato italiano inizierà con l’opening day del 3 e 4 ottobre a Napoli. Nel corso della stagione regolare, poi, saranno previste due pause, a metà novembre e in febbraio, che daranno spazio alla nazionale e alle qualificazioni per gli europei del 2017. Terminata la regular season, le formazioni che nella classifica finale occuperanno le postazioni dalla quinta alla dodicesima, animeranno il primo turno. Le prime quattro forze del torneo, entreranno in gioco nella fase successiva, i quarti di finale, che saranno giocati, come le semifinali, al meglio delle tre gare, mentre la serie finale sarà disputata al meglio delle cinque partite.

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *