Vicenzavicenzareport

Vicenza, lavori su Ponte San Michele e Ponte dei Marmi

Due ponti di Vicenza saranno presto oggetto di consistenti lavori di riqualificazione e risanamento. Sono Ponte San Michele e Ponte dei Marmi, e per quest’ultimo la giunta comunale ha anche approvato il progetto definitivo. Per il primo, invece, si interverrà a partire da settembre. Ponte San Michele, piuttosto degradato, presenta dei pesanti attacchi di carattere biologico, distacchi, lacune, mancanze e varie altre alterazioni nei suoi elementi costitutivi. Si pensa quindi ad una riqualificazione degli elementi lapidei superiori del ponte, da attuarsi attraverso un processo di restauro conservativo.

In un primo tempo si effettuerà una campagna diagnostica, per identificare i materiali e mappare le alterazioni ed i degradi presenti, per caratterizzare i materiali costitutivi, le cause delle alterazioni e dei degradi; seguirà una fase di preconsolidamento dove necessario, di pulitura e trattamento della vegetazione spontanea, per poi concludere con il consolidamento e la protezione finale. Si effettuerà poi un’analisi statica delle parti portanti del manufatto ed un’indagine conoscitiva delle sue porzioni non immediatamente ispezionabili. La pavimentazione in ciottoli e trachite verrà sistemata e saranno ripristinati i tratti mancanti con una regolarizzazione del fondo. L’intervento prevede una spesa di 300 mila euro e verrà eseguito a partire da settembre per una durata di 4-5 mesi.

Per quanto riguarda invece Ponte dei Marmi, le indagini geotecniche e geofisiche eseguite in primavera hanno confermato la necessità di eliminare la struttura in calcestruzzo che presenta criticità di tipo strutturale, perché molto deteriorata, e per il fatto che costituisce un’ostruzione idraulica al regolare deflusso del fiume. Poiché la struttura sorregge parte della strada e del percorso pedonale nel lato verso il centro storico, si è decisa la rimozione con la conseguente riduzione della larghezza stradale di circa un metro e l’eliminazione del percorso pedonale. Sarà necessario, pertanto, realizzare una nuova struttura di sostegno che non interferisca con il corso d’acqua.

A seguito di questi sviluppi il finanziamento iniziale di 130 mila euro è stato incrementato di 150 mila per un totale di 280 mila euro. Per consentire i lavori sarà realizzata una pista di accesso all’alveo. L’intervento inizierà appena possibile, in coordinamento con gli interventi da eseguirsi sugli altri ponti cittadini per consentire comunque la circolazione in città. Per un periodo, infatti, Ponte dei Marmi dovrà rimanere chiuso e, per altri interventi in progetto, sarà mantenuto il senso unico di marcia. Inoltre in città sono previste per agosto le chiusure di Ponte degli Angeli e di Ponte delle Barche.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button