Senza categoria

Vicenza e provincia in breve

Case popolari, è ancora possibile richiedere le detrazioni Irpef –

Hanno tempo fino al 23 luglio, gli assegnatari delle case popolari a Vicenza, per richiedere le detrazioni Irpef presentando il modello 730, come previsto dal piano casa 2014. Le detrazioni ammontano a 900 euro per redditi imponibili fino a 15.493,71 euro e a 450 euro per redditi imponibili da 15.493,71 fino 30.987,41 euro. Chi avesse già presentato il 730 può ancora consegnare la richiesta di detrazione con il modello integrativo. “La possibilità che per la prima volta, e per tre anni, il governo offre ai cittadini inseriti in alloggi sociali, e quindi nelle case di edilizia residenziale pubblica, è molto importante perché considera la situazione reale delle persone legata alle diverse necessità abitative – spiega l’assessore alla comunità e alle famiglie Isabella Sala -. Oltre all’affitto, pesano infatti in modo importante le spese condominiali e le utenze energetiche; la scelta del Governo è quindi una vera ventata di ossigeno che consente a chi ha l’importante beneficio di un alloggio di edilizia residenziale pubblica di impegnare il recupero fiscale per spese significative quali il rientro da eventuali morosità, che porterebbero a procedimenti di decadenza, ad altre spese legate alle diverse necessità dell’alloggio. Invito quindi tutti gli aventi diritto a richiedere la cospicua agevolazione previa attestazione da parte degli enti gestori, Amcps o Ater, della dichiarazione di alloggio sociale“.

Strada di Saviabona, asfaltatura di alcuni tratti da lunedì

Lunedì 13 luglio inizieranno a Vicenza i lavori di asfaltatura di Strada di Saviabona, da strada Borghetto di Saviabona verso nord per circa 450 metri e per tutta la larghezza della carreggiata stradale. L’intervento sarà completato anche con l’asfaltatura di un tratto più a sud compreso tra strada Scuole dell’Anconetta fino a Stradella degli Zocca, per metà carreggiata; l’altra porzione di strada è già stata oggetto di intervento nel 2012. I lavori dureranno 15 giorni circa.

Secondo appuntamento a Vicenza con “Il Giardino di Alice”

“Il Giardino di Alice” ritorna con un nuovo appuntamento domenica 12 luglio, a Vicenza, al Giardino Salvi. La rassegna di storie e letture animate per bambini è inserita nel cartellone “L’estate a Vicenza. Palcoscenico urbano”, promosso dal Comune di Vicenza, in collaborazione con il Consorzio Vicenzaè. Domenica 12 luglio il pubblico più giovane potrà assistere alle 18 alla lettura teatrale dal titolo “Mignolina”, a cura de La Piccionaia, con Aurora Candelli, liberamente ispirata alla fiaba di Andersen che narra la storia di una bambina piccola piccola. Una storia semplice che ripercorre in chiave simbolica i temi della nascita, del sotterraneo come mondo sconosciuto, del rapporto tra piccolo e grande, tra bambino e adulto. E’ consigliata la partecipazione a bambini a partire dai 4 anni d’età. “Il Giardino di Alice” proseguirà tutte le domeniche fino al 20 settembre con storie e letture animate, proposte dalle maggiori compagnie teatrali vicentine, oltre alla Piccionaia: Ensemble Vicenza Teatro, Glossa Teatro e Theama Teatro. Biglietto d’ingresso a 3 euro, acquistabile direttamente sul luogo il giorno dello spettacolo a partire dalle 17. Per informazioni: info@piccionaia.itinfo@ensemblevicenza.com.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button