CronacaSenza categoria

Vicenza e provincia cronaca

Camion si ribalta sulla A4 e perde il carico –

Incidente  stradale quest’oggi, poco prima delle 14.30, per fortuna senza feriti, nei pressi del casello di Grisignano, sulla A4. Un camion, con un carico di bobine e altro materiale ferroso, si è ribaltato all’altezza dello svincolo di ingresso, in direzione Venezia. Molti disagi al traffico, che ha subito pesanti rallentamenti. Sul posto sono arrivate due squadre dei vigili del fuoco che hanno provveduto a svuotare il serbatoio del camion che aveva iniziato a perdere gasolio. L’autista del mezzo pesante, un 45enne barese, ha subito solo qualche contusione ed è riuscito ad uscire dalla cabina di guida in modo autonomo insieme al passeggero. Sul luogo dell’incidente anche la polizia stradale.

Arcugnano, furto di ottone

Il colpo è fallito per l’arrivo, non previsto, dei carabinieri accorsi sul posto dopo una segnalazione. E così i malviventi che nella notte sono penetrati all’interno dell’azienda “Montenegro srl” in via Copernico, ad Arcugnano, sono scappati a mani vuote. I ladri hanno divelto il cancello e una volta dentro hanno caricato su un furgone 2 mila 100 dischi di ottone lavorato. Successivi controlli hanno permesso di scoprire che il mezzo usato per trasportare la refurtiva era stato rubato durante la notte a Creazzo. Sia l’ottone che il furgone sono stati restituiti ai legittimi proprietari.

Vicenza, lite per una bicicletta

Una lite per una bici rivendicata da due persone è andata in scena ieri sera, poco prima delle 20, in via Firenze. Un giordano di 39 anni e un nigeriano di 24 stavano litigando per una due ruote che entrambi rivendicavano come propria. Agli agenti delle volanti arrivati sul posto hanno raccontato uno di averla acquistata da uno straniero dopo che gliela avevano rubata, l’altro di averla acquistata regolarmente e di aver fatto sistemare freni e copertoni. Tutti e due hanno detto di poter dimostrare la veridicità dei fatti. In attesa di sviluppi la bicicletta è stata acquisita dagli agenti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button