Breaking News
Un momento della serata di "Viva Verdi" dello scorso anno
Un momento della serata di "Viva Verdi" dello scorso anno

Torna a Vicenza “Viva Verdi”, dedicato alla Grande Guerra

Ci sarà il ricordo della Grande Guerra, nell’anno del centenario, al centro della undicesima edizione di “Viva Verdi”, che ritorna a Vicenza, in piazza dei Signori, lunedì 6 luglio, dopo il buon successo di pubblico fatto registrare negli anni passati. Organizzato dal Comune di Vicenza e da Videomedia Spa, società editrice di TvA Vicenza, il concerto “Viva Verdi” inizierà alle 21, con ingresso libero anche quest’anno. Una sola raccomandazione viene fatta al pubblico: arrivare in piazza prima dell’ora di inizio per non disturbare le esecuzioni concertistiche. L’evento è stato presentato ieri, in sala Stucchi, a palazzo Trissino, dal sindaco di Vicenza, Achille Variati, dal direttore generale di Videomedia Spa, Claudio Cegalin, e dal maestro Giuliano Fracasso.

Il Coro e Orchestra di Vicenza, diretti proprio da Fracasso, accompagneranno i diversi momenti dello spettacolo scandito dalle presentazioni di Sara Pinna, musicista e conduttrice di TvA Vicenza. Sarà ospite il tenore Walter Fraccaro, in un ricco programma che proporrà sinfonie, cori e celebri arie d’opera in ricordo della Prima guerra mondiale. Lo spettacolo non sarà in diretta televisiva. ma verrà trasmesso su TvA Vicenza, registrato, venerdì 10 luglio, alle 21.05, domenica 16 luglio, alle 16.35, e martedì 8 settembre, alle 21.05. Prevista anche una programmazione su Telechiara lunedì 3 agosto alle 20.45.

La gratuità dello spettacolo viene garantita dal contributo dato da un certo numero di sponsor e sostenitori. “E’ sempre più difficile – ha commentato in proposito il sindaco di Vicenza, Achille Variati, – trovare sponsor che possano garantire lo svolgimento di eventi di un certo spessore culturale ma, fortunatamente, anche quest’anno è giunto l’atteso sostegno economico che porterà la musica di Viva Verdi in piazza dei Signori. Saranno ben 900 i posti a disposizione del pubblico, che liberamente potrà accedere alla piazza. Le scorse edizioni sono state apprezzate non solo dai vicentini ma anche da spettatori provenienti da altre città, segno dell’indiscusso valore artistico della proposta studiata con attenzione e cura dal maestro Giuliano Fracasso”.

“Il concerto di lunedì – ha aggiunto poi Fracasso, svelando alcuni dettagli del programma, – vedrà come ospite il tenore Walter Fraccaro, con un vasto repertorio che ha proposto sia all’estero che in Italia. Tuttavia, è la prima volta che Fraccaro si esibisce a Viccenza . Sarà accompagnato da 45 orchestrali e 80 coristi, oltre che da Enrico Balboni, violino solista. Saranno numerose le sorprese per il pubblico che sarà direttamente coinvolto nello spettacolo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *