Provinciavicenzareport

Terme di Recoaro, un pool locale per la gestione

Il futuro e il rilancio delle Terme di Recoaro passa attraverso il coinvolgimento diretto del territorio e dell’imprenditoria locale. E’ questo il messaggio positivo che il vicepresidente della Regione del Veneto, Gianluca Forcolin, ha portato oggi, incontrando la giunta, il Consiglio comunale e i rappresentanti delle categorie economiche e imprenditoriali dell’area di Recoaro.

Gianluca Forcolin
Gianluca Forcolin

“Il risultato di oggi – ha sottolineato Forcolin al termine del lungo incontro – è estremamente positivo, perché daremo di fatto il via anche ad una procedura di bando di gara per assegnare ad un pool di imprenditori la sola gestione della struttura, con un adeguato business plan e un piano di rilancio al quale la Regione potrebbe dare appoggio attraverso la finanziaria Veneto Sviluppo”.

Le Terme di Recoaro sono da tempo in una difficile situazione di crisi, e i bandi attivati sinora per la loro vendita sono andati tutti deserti. Con un’informativa approvata qualche giorno fa, la giunta regionale aveva dato mandato alla direzione regionale Demanio e patrimonio di mettere in atto tutte la azioni utili a creare un fondo misto pubblico-privato che prevede la gestione e il rilancio della redditività delle Terme nell’ottica della loro vendita.

“Questa strada rimane aperta – ha detto Forcolin – ma oggi ne abbiamo aperta un’altra da affidare al territorio, nel quale crediamo profondamente. Una volta raggiunto l’obiettivo del rilancio, in caso di vendita, si potrebbe anche pensare ad un diritto di prelazione per il pool di imprenditori locali che auspico si formi presto e possa coinvolgere tutto il meglio dell’area”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button