Provinciavicenzareport

Montecchio, muore travolto da un’auto in tangenziale

E’ stato falciato da un’auto mentre camminava lungo la tangenziale, a Montecchio Maggiore, ed è morto sul colpo. La vittima è Giuseppe Fochesato, 51enne residente a Vestena Nova, in provincia di Verona. La tragedia si è consumata ieri sera alle 22.45. Secondo le prime ricostruzioni l’uomo stava camminando sulla carreggiata della superstrada nel tratto tra Montecchio Maggiore e Arzignano quando è stato investito.

Fochesato sarebbe stato urtato da un’auto di piccola cilindrata condotta da una giovane della Valle dell’Agno. Impegnata a sorpassare una vettura che la precedeva, improvvisamente si sarebbe trovata davanti l’uomo che non è riuscita ad evitare. L’investitrice, sotto choc e terrorizzata, ha continuato la corsa per un po’, per poi fermarsi poi poco lontano dal luogo dell’incidente e chiamare i genitori per informarli dell’accaduto.

La giovane è stata raggiunta dal padre e con lui è tornata sul luogo dell’impatto, quindi ha riferito tutto ai carabinieri della compagnia di Valdagno, intervenuti sul posto dopo essere stati allertati da alcuni passanti che avevano visto la vittima riversa sull’asfalto. E’ possibile che l’uomo, rimasto sulla carreggiata, sia stato travolto anche da altri veicoli in transito.

Restano da chiarire i motivi per i quali il 51enne si trovasse, a quell’ora, in quella strada priva, tra l’altro, di illuminazione, a forte intensità di traffico e molto pericolosa per i pedoni. La giovane conducente, infatti, che come dicevamo stava effettuando un sorpasso, difficilmente avrebbe in ogni caso potuto scorgere l’ostacolo in tempo utile per evitarlo.

Ulteriori accertamenti hanno fatto emergere che Fochesato, la mattina, era stato dimesso dall’ospedale di San Bonifacio, dove era stato ricoverato per problemi relativi ad etilismo cronico. Tra le ipotesi al vaglio degli investigatori, quindi, c’è anche quella che l’uomo, in stato di intossicazione alcolica, abbia perso l’orientamento e, in scarsa lucidità, abbia tentato di attraversare la strada senza rendersi conto del sopraggiungere dei veicoli. Sul posto, oltre i carabinieri, anche i sanitari del Suem che non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button