Arte, Cultura e Spettacoli

Il Volo nel gran finale del Marostica Summer Festival

Gran finale domani sera per il Marostica Summer Festival, rassegna di musica italiana ed internazionale che in queste settimane ha portato in città più di 25.000 spettatori. Il concerto di chiusura del festival, che inizierà alle 21.30, è affidato ai giovani tenori de Il Volo, che da giorni hanno registrato un sold out dei 4.500 posti allestiti in Piazza degli Scacchi. Un risultato di successo il loro, che replica quanto avvenne lo scorso anno. Ignazio Boschetto, Piero Barone e Gianluca Ginoble tornano dunque a Marostica dopo aver vinto il Festival di Sanremo e dopo un terzo posto all’Eurovision Sound Contest, un consenso anche internazionale fatto di collaborazioni pregiose e scalate alle classifiche. Il video ufficiale del loro brano “Grande amore” ha superato i 36 milioni di visualizzazioni, confermandosi il fenomeno pop del momento.

Nella serata in Piazza degli Scacchi il proporrà dal vivo moltidei brani dell’Ep “Sanremo Grande Amore” che, oltre alla canzone che li ha portati al successo, contiene brani della storia del festival. Il loro repertorio però spazia dalla lirica, al pop ,alla canzone d’autore, sostenuto da voci potenti e da un grande affiatamento sul palco. Il gruppo sarà accompagnato dall’Orchestra Filarmonia Veneta, diretta da Diego Basso, che ritorna sul palcoscenico di Marostica dopo aver diretto “Il Volo” nel celebre concerto del 2014. Grazie a quell’incontro, il maestro veneto e la sua orchestra sono diventati gli accompagnatori ufficiali del tour estivo. Si tratta di un importante riconoscimento per Basso che vanta una lunga carriera con molti progetti dal vivo e televisivi.

Al concerto sono attesi molti vip del mondo della politica e dello spettacolo. L’area del concerto sarà accessibile dalle 19.30, e saranno in funzione punti di ristoro. Numerosi i parcheggi allestiti fuori le mura, tra i quali si segnala quello dell’ex ospedale. Marostica Summer Festival è organizzato da Due Punti Eventi, in collaborazione con la Regione del Veneto, la Provincia di Marostica, la Città di Marostica e l’Associazione Pro Marostica. Il festival sostiene la Fondazione Città della Speranza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button