Breaking News

Creazzo, lite tra conviventi sfocia in accoltellamento

Una lite costata una ferita profonda circa 14 centimetri si è consumata ieri sera a Creazzo, in via San Marco. Protagonisti due conviventi, italiani, entrambi con precedenti, 60 anni lui, 50 lei. A chiamare il 113 è stato il personale del pronto soccorso dopo aver visto l’uomo, accompagnato dalla donna, con una seria ferita tra la spalla e il torace.

Il ferito, sempre lucido e cosciente nonostante fosse in rianimazione, ha riferito agli agenti di aver litigato con la compagna e di essere stato colpito con un coltello. La donna ha negato, confermando solo la lite e dicendo che il convivente si era procurato da solo la ferita in modo autolesionistico. I poliziotti, per far luce sulla vicenda, hanno chiesto al coinquilino della coppia come erano andati i fatti e lui ha riferito che i due hanno iniziato a litigare in giardino per poi spostarsi in cucina da dove il 60enne è uscito con la ferita. Il coltello, con tracce di sangue, è stato sequestrato.

Alle 22 gli agenti delle volanti sono tornati al pronto soccorso dove c’era ancora la 50enne che ha riferito di essere là per sincerarsi delle condizioni del compagno e per prendere le chiavi dell’auto per tornare a casa. La donna è stata denunciata per lesioni aggravate. L’uomo, con 40 giorni di prognosi, è ancora in rianimazione. Sul caso sta indagando la Polizia di Stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *