Breaking News
Il deposito dei rifiuti nel cortile della ditta

Bolzano Vicentino, ditta diventa deposito rifiuti

Un vero e proprio deposito di rifiuti plastici, con gravi danni provocati all’ambiente, quello presente all’azienda “T&M Plast srl” con sede in via Chiodo a Bolzano Vicentino. A segnalare alla Polizia Locale Nordest Vicentino la presenza di autoarticolati in sosta sul marciapiede vicino l’azienda sono stati alcuni cittadini, preoccupati per i potenziali rischi ambientali derivanti da un eventuale incendio. Due pattuglie della Polizia Locale e Provinciale sono così intervenute, lo scorso 23 luglio, per effettuare un sopralluogo che ha confermato la grave situazione segnalata dai cittadini.

La ditta in questione dovrebbe raccogliere rifiuti plastici, lavorarli e trasformarli in materia prima riciclata. Peccato però che il capannone, il cortile e l’area verde, con il tempo si sono trasformati in un solo gigantesco e indistinto deposito di rifiuti plastici, bancali in legno, rifiuti prodotti dall’azienda e materie plastiche lavorate. Il tutto senza una precisa distinzione degli spazi, come invece previsto dalla normativa sui rifiuti, senza il parcheggio per i mezzi dell’azienda, senza area carico-scarico per i mezzi che portano e prelevano i materiali dall’azienda. E anche le più elementari norme di sicurezza sul lavoro e della prevenzione incendi non sono rispettate.

Quindi, se per qualsiasi motivo, anche fortuito, si dovesse sviluppare un incendio ci sarebbero danni ambientali molto ingenti, senza contare i possibili danni materiali alle ditte circostanti. Ad essere denunciato è stato il titolare dell’azienda, un 44enne siriano, amministratore unico della “T&M Plast srl”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *