Senza categoria

Expo, Milano vs Smirne nel libro che dice come è andata

La storia della candidatura di Milano all’assegnazione dell’Expo 2015. C’è questo (forse) nel libro dal titolo “La candidatura”, Indiana Editore, che sarà presentato giovedì 16 luglio ad Arzignano, in un incontro, alle 20.30, presso l’associazione culturale Atipografia, in piazza Campo Marzio. Sarà lo stesso autore del libro, Gaetano Castellini Curiel, a presentare il volume che racconta di quel periodo in cui, da delegato dell’allora sindaco Letizia Moratti, seguiva la candidatura della città italiana per l’organizzazione dell’esposizione universale. Furono per Castellini Curiel diciotto mesi trascorsi in giro per il mondo, lavorando per prevalere sulla città rivale Smirne. Conduce la serata il vicesindaco del Comune di Vicenza, Jacopo Bulgarini d’Elci.

candidatura-libroAl di là di facili battute che si potrebbero fare, e certamente tralasciando cosa è poi davvero successo durante la preparazione dell’Expo di Milano, merita sottolineare che il libro e la sua presentazione non dovrebbero mancare di offrire spunti interessanti. Cos’è davvero un’esposizione universale? Quali sono i meccanismi che fanno privilegiare una città a un’altra? Come si convince un remoto paese equatoriale ad aderire ad un progetto piuttosto che ad un altro?

Sono queste le domande alle quali la presentazione del volume potrebbe dare qualche risposta, proponendo una sorta di dietro le quinte fatto di giochi di potere e di equilibrismi diplomatici. Gaetano Castellini Curiel, quarantasei anni, si occupa di relazioni internazionali. Dal settembre 2005 al giugno del 2011 ha lavorato per il Gabinetto del sindaco del Comune di Milano, per conto del quale ha seguito la candidatura a Expo 2015. È stato nel consiglio della Fondazione Italia Russia e Alliance for Africa. Vive e lavora a Milano, dove la sua società collabora con alcune delle principali istituzioni pubbliche e private.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button