Arte, Cultura e Spettacoli

Vicenza, Notturno Palladiano con i musicisti della Oto

Il Palladio Museum di Vicenza, torna ad ospitare i “Notturni palladiani”, rassegna estiva di sei concerti che vede esibirsi nel suggestivo cortile di Palazzo Barbarano, in Contrà Porti, una ventina di giovani musicisti dell’Orchestra del Teatro Olimpico, impegnati in varie formazioni da camera. Nel secondo concerto, in programma giovedì 25, alle 21, salirà sul palco il quintetto di fiati composto da Giulia Baracani (flauto), Francesca Rodomonti (oboe), Edoardo Di Cicco (clarinetto), Riccardo Rinaldi (fagotto) e Tea Pagliarini al corno.

Il programma scelto dai cinque giovani musicisti è dedicato in gran parte al novecento europeo, con in mezzo una curiosa escursione nella musica di Giuseppe Cambini, compositore livornese, sebbene francese di adozione, vissuto fra la seconda metà del Settecento ed il primo quarto del secolo successivo. Autore di una dozzina di opere e di parecchia musica strumentale, Cambini compose anche il Quintetto in si bemolle maggiore, che sarà eseguito giovedì.

Per il resto, il programma scorrerà sulle note di Jacques Ibert (Trois pièces brèves), della “Piccola musica da camera” (Kleine Kammermusik) di Hindemith e delle antiche danze popolari ungheresi, rivisitate da Ferenc Farkas in pieno Novecento. I protagonisti di questo nuovo appuntamento con i “Notturni palladiani” hanno appena concluso la loro prima stagione concertistica con la Oto, Orchestra del Teatro Olimpico, dove in questi mesi sono stati seguiti da un tutor di grande esperienza come Gianpaolo Pretto, primo flauto dell’Orchestra sinfonica nazionale della Rai.

Diplomati a pieni voti e vincitori di importanti concorsi nazionali ed internazionali, con la rassegna estiva di Palazzo Barbarano i giovani musicisti della Oto hanno l’opportunità di mettere in luce tutto il loro talento e nel contempo di affinare l’intesa musicale con i colleghi di sezione. I “Notturni palladiani” sono una realizzazione di Oto e Palladio Museum, con l’organizzazione tecnica di Musica Variabile. Prenotazioni e prevendite biglietti presso l’Orchestra del Teatro Olimpico (telefono 0444 326598, e-mail segreteria@orchestraolimpico.it) ed il Palladio Museum, (telefono 0444323014).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button