Breaking News
New York, la skyline al crepuscolo
New York, la skyline al crepuscolo

Vicenza, il vicesindaco negli Usa per tre settimane

Jacopo Bulgarini d’Elci, vicesindaco di Vicenza, è partito ieri per gli Stati Uniti, per un viaggio di scambio e formazione organizzato dal Dipartimento di Stato americano, che si fa anche carico delle spese. Rimarrà negli Usa fino al 28 giugno, per una esperienza che, come ha detto lui stesso, sarà occasione per “approfondire come gli americani effettivamente affrontano, tra istituzioni governative federali e locali, centri di ricerca, fondazioni, università, una serie di temi di fortissimo interesse; costruire relazioni attorno a temi, progetti, programmi; far conoscere il più possibile Vicenza, città che per svariate ragioni ha forti legami con gli Stati Uniti, da Palladio alle relazioni commerciali, passando per la storica presenza militare”.

Jacopo Bulgarini d'Elci
Jacopo Bulgarini d’Elci

Bulgarini d’Elci, prima di partire, ha scritto una lettera ad assessori e consiglieri comunali di Vicenza, invitandoli a sfruttare questa opportunità per costruire relazioni o approfondire temi significativi per la città. Questo il testo della lettera, che riporta anche gli obiettivi e il programma del viaggio (allegato, in inglese). Inoltre, il vicesindaco di Vicenza, da domani, lunedì 8 giugno racconterà la sua esperienza dalle frequenze di Radio Vicenza, dopo il giornale radio delle 17,30. Lo farà per tre settimane, dal lunedì al venerdì.

“Si tratterà di un vero e proprio editoriale radiofonico – ha spiegato il direttore, Francesco Brasco, – finalizzato a farci riflettere sulle potenzialità e sugli sviluppi futuri che vi possono essere nei rapporti a tutti i livelli tra italiani e statunitensi, due popoli legati a filo doppio dalla storia”. Durante le tre settimane del viaggio assieme ad altri undici amministratori locali e regionali europei, Bulgarini d’Elci toccherà toccare ben sei stati americani, fermandosi nelle città di Washington, New York, Manchester (New Hampshire), Dallas, Sacramento (California) e Detroit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *