Cultura e Spettacoli

Premio Campiello, al via gli incontri con i finalisti

Partirà da Venezia, il prossimo 23 giugno, il tradizionale itinerario estivo con gli scrittori del Premio Campiello, prestigioso premio letterario promosso da Confindustria Veneto. I finalisti della 53^ edizione, selezionati lo scorso 29 maggio a Padova, tra fine giugno e tutto il mese di luglio presenteranno le loro opere in dodici città italiane, tra cui Milano come tappa d’eccezione in occasione dell’Expo. Protagonisti degli incontri con lettori e appassionati saranno Marco Balzano con L’ultimo arrivato (Sellerio), Paolo Colagrande con Senti le rane (Nottetempo), Vittorio Giacopini con La Mappa (Il Saggiatore), Carmen Pellegrino con Cade la terra (Giunti) e Antonio Scurati con Il tempo migliore della nostra vita (Bompiani). Il viaggio letterario del Premio Campiello coinvolgerà anche il vincitore dell’opera prima, Enrico Ianniello con La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin (Feltrinelli), nel corso di quattro appuntamenti nel mese di luglio.

«Oltre ad essere uno dei più autorevoli premi di narrativa italiana contemporanea, il Campiello svolge anche un’importante funzione di promozione culturale, in particolare attraverso il ciclo degli incontri estivi con gli autori finalisti», dichiara Piero Luxardo, Presidente del Comitato di Gestione del Premio Campiello. «Questa iniziativa, che ad ogni edizione si propone di coinvolgere diverse città italiane, non solo ha lo scopo di far conoscere gli scrittori e le loro opere in tutta la Penisola, ma anche di avvicinare alla narrativa un numero sempre maggiore di persone. La crescente partecipazione degli ultimi anni è per noi motivo d’orgoglio, consapevoli come siamo dell’importanza di coinvolgere i cittadini in progetti culturali che possono contribuire alla crescita della nostra società».

L’Istituto veneto di scienze lettere ed arti di Venezia ospiterà la prima tappa, il 23 giugno, alle 18.30, a Palazzo Cavalli Franchetti. Saranno presenti Roberto Zuccato, presidente della Fondazione Il Campiello e di Confindustria Veneto, e Piero Luxardo, presidente del comitato di gestione del Premio Campiello. Condurrà l’incontro Maria Pia Zorzi, giornalista di Rai Veneto. Il giorno successivo i finalisti saranno, alle 20.45, all’auditorio Tipoteca, di Cornuda (TV) e il 25 giugno alle 19 è prevista la tappa a Torino al Circolo dei lettori di Palazzo Graneri della Roccia.

Martedì 7 luglio, alle 11, Milano ospiterà gli autori al Centro convegni dell’Expo, mentre il giorno seguente alle 21 i finalisti saranno a Catania, presso la Corte Mariella Lo Giudice, nel Palazzo della Cultura. Altra tappa siciliana giovedì 9 luglio a Palermo, alle 18, nella Sala conferenze della direzione nazionale di Banca Nuova. Il 10 luglio, alle 18, è invece previsto l’incontro a Napoli, al Circolo dei Canottieri. Il ciclo di incontri proseguirà mercoledì 22 luglio a Gubbio (PG), alle 18, nella Sala trecentesca del Palazzo Pretorio, e giovedì 23 luglio a Roma, alle 18.30 nella Sala Gianfranco Imperatori del Palazzo delle Assicurazioni Generali.

Le tre tappe conclusive saranno in Veneto: il 24 luglio, alle 17.30, la cinquina sarà ad Asiago, in Piazza Secondo Risorgimento, e il giorno seguente alla stessa ora al Cinema Eden di Cortina d’Ampezzo. Questo viaggio letterario si concluderà infine domenica 26 luglio, alle 18, al Lido di Venezia, presso il Grande albergo Ausonia e Hungaria.  Gli incontri con il vincitore dell’opera prima si terranno mercoledì primo luglio, alle 21.15, a Jesolo, in Piazza Drago, giovedì 2 luglio, alle 19, a Venezia, al Telecom Italia Future Centre, venerdì 3 luglio alle 21 alla Villa dei Vescovi di Luvigliano di Torreglia (PD) e a Senigallia (AN), presso la Rotonda sul mare, con data da confermare. Il vincitore verrà proclamato sabato 12 settembre al Teatro La Fenice di Venezia, scelto dalla giurati dei trecento lettori anonimi. Per ulteriori informazioni: www.premiocampiello.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button