Senza categoria

Parte a Vicenza “Estate sicura”. Si rivolge agli anziani

Con l’arrivo della stagione più calda, al di là degli episodi di maltempo come il temporale di ieri, torna in funzione a Vicenza il servizio “Estate sicura”, giunto quest’anno alla tredicesima edizione. Contattando il numero telefonico 0444221020, anziani e persone sole potranno avere una risposta rapida a inconvenienti o problemi di vario genere che possono verificarsi con le temperature elevate, o anche solo per la sensazione di solitudine e di scarsa protezione dovuta alla partenza per le vacanze di parenti ed amici. Il servizio è stato presentato oggi dall’assessore alla comunità e alle famiglie del Comune di Vicenza, Isabella Sala, è garantito da una fitta rete interistituzionale composta dai e servizi sociali, da polizia locale e protezione civile comunale, consulta degli anziani, Aim, Auser, vigili del fuoco, Ulss 6, Euroristorazione, Federfarma Vicenza, Ipab e Valore Città Amcps. Il servizio parte oggi e sarà attivo fino al 31 agosto, tutti i giorni dalle 7 alle 22.

“L’estate – ha detto l’assessore – è una stagione particolare molto delicata. Da molti anni ormai il comune attiva una procedura speciale per il periodo. Naturalmente questo non deve sostituire i numeri di emergenza, sanitaria in primis, da attivarsi in caso di bisogno. Inoltre il dépliant che diffondiamo, per gli anziani e per le persone che non usano internet, continua ad essere uno strumento utile per dare i necessari suggerimenti, come bere anche in assenza dello stimolo della sete, non uscire nelle ore calde, mangiare leggero con molta frutta e verdura, limitare il più possibile l’assunzione di bevande alcoliche e zuccherate. Infine, ma sempre fondamentale, è la rete del vicinato, a cui chiediamo un’attenzione particolare durante il periodo estivo, affinché colga anche i piccoli segnali in cui una persona, in diversi modi, anche senza parlare, dimostra di avere bisogno di aiuto, e ci chiami così da attivare il servizio di assistenza e solidarietà”.

Sono varie le richieste che possono essere soddisfatte, alcune a pagamento, da “Estate sicura”, tra le quali la consegna a domicilio dei pasti oppure, in casi d’urgenza, interventi socio sanitari o assistenza domiciliare con operatore. È possibile inoltre richiedere il ricovero urgente notturno all’albergo cittadino, oppure usufruire della consegna a domicilio di farmaci con ricetta in orario notturno e festivo, se la prescrizione è urgente. Ancora, è possibile chiamare per piccole manutenzioni di emergenza in casa, per richiedere il pronto intervento in caso di guasti nell’erogazione di acqua, luce e gas e, infine, per essere accolti in orario diurno in centri aggregativi climatizzati. Ci sarà la possibilità di parlare con personale qualificato che potrà alleviare i momenti di solitudine.

Durante l’estate 2014 al numero telefonico 0444 221020 sono arrivate 30 chiamate, dimezzate rispetto al 2013 , quando furono 75. Nel dettaglio, nell’estate dello scorso anno sono stati 25 gli interventi attivati in tutto in seguito alle richieste di assistenza medica o psicologica (17) e alle richieste di intervento di un tecnico per guasti alla caldaia o in cucina (6), all’impianto telefonico (1) e al cancello elettrico (1).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button