Arte, Cultura e Spettacoli

I Solisti Veneti in concerto a Pojana Maggiore

Si terrà nel vicentino, a Pojana Maggiore, il prossimo concerto del “Veneto Festival 2015″, quarantacinquesimo Festival internazionale Giuseppe Tartini. L’appuntamento è per venerdi 3 luglio, alle 21, a Villa Pojana, e protagonisti della serata saranno i Solisti Veneti, diretti da Claudio Scimone, intramontabili interpreti del grande repertorio musicale veneto del settecento. E dal settecento veneto arrivano i brani centrali del programma del 3 luglio, anche in omaggio genio squisitamente Andrea Palladio, architetto di Villa Pojana che ospita la serata.

Per quanto riguarda il programma più in dettaglio, saranno eseguite musiche di Antonio Vivaldi, vale a dire il Concerto in la minore RV 108 per ottavino e archi e il Concerto in re minore RV 394 per viola d’amore e archi, e Giuseppe Tartini, che sarà rappresentato dalla sua opera più celebre, Il Trillo del Diavolo, composizione che la tradizione racconta essergli stata ispirata da un sogno.

Ma il settecento veneto non l’unico territorio nel quale i “Solisti” di Claudio Scimone spaziano con maestria. C’è il grande barocco europeo, che aprirà la serata del 3 luglio con il Concerto in re minore BWV 1060 per violino, oboe e archi di Johann Sebastian Bach. Ci sarà anche il divertente umorismo di Rossini, che barocco non è più, ma che del settecento mantiene il gusto elegante, con la sua vivace Terza Sonata in do maggiore per archi.

Sarà poi la volta della melodia pura, come quella di Gabriel’s Oboe, celebre tema scritto da Ennio Morricone per il film Mission, che insieme ad un altro frammento per flauto e archi tratto dal medesimo lavoro, ricorderanno che la musica non è solo quella dei grandi del passato. Concluderà la serata di Villa Pojana la riproposizione del virtuosismo di Antonino Pasculli, grande oboista al quale si deve un’acrobatica fantasia per oboe e archi intitolata Simpatici ricordi della Traviata.

Il Veneto Festival conferma dunque la propria vocazione all’esaltazione e alla diffusione del ricco patrimonio musicale europeo. Da maggio a settembre, presenta ogni anno un vasto programma di concerti, anche con la presenza di artisti di fama internazionale. I biglietti di ingresso al concerto possono essere acquistati o prenotati, a Vicenza, presso la Libreria Traverso, in Corso Palladio (telefono 0444-324389), a Pojana Maggiore presso la Biblioteca comunale (telefono 0444-898033), e a Padova presso l’Ente Veneto Festival, in Piazzale Pontecorvo (telefono 049-666128, email: info@solistiveneti.it).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button