Economia

Germania e Italia collaborano nel settore del restauro

A
ziende tedesche attive nel campo del restauro potrebbero presto collaborare con analoghe realtà italiane. La Camera di commercio italiana per la Germania ha infatti organizzato una trasferta nel nostro paese di aziende tedesche del mondo del restauro, per un progetto che è promosso dal Ministero federale tedesco per l’economia e le tecnologie. Martedì 23 giugno, la delegazione sarà a Thiene, a Villa Fabris, sede dell’omonima fondazione e del Centro europeo per i mestieri del patrimonio, per incontrare le aziende vicentine nel corso di una giornata intitolata appunto “Opportunità di business nel settore del restauro”, con l’obiettivo di valutare concrete prospettive di collaborazione.

La giornata si aprirà alle 9.30 con il benvenuto di Christian Malinverni, presidente della Fondazione Villa Fabris, e di Agostino Bonomo, presidente di Confartigianato Vicenza, a cui seguirà una panoramica sul mercato e sul settore del restauro in Germania e in Italia. Poi toccherà alle quindici imprese tedesche presenti illustrare gli ambiti della loro attività, che spaziano dai prodotti dell’edilizia al commercio on line di articoli per il restauro, dalle tecniche ecosostenibili a prodotti per interventi lapidei, lignei, sui metalli e gli oggetti sacri, dalla realizzazione di intonaci ecologici alle tinteggiature, dagli studi ingegneristici per gli interventi fino all’arte vetraria.

Agli ospiti tedeschi verrà invece illustrata l’attività formativa che da tempo si svolge a Villa Fabris. Nel pomeriggio, a partire dalle 15, si svolgeranno gli incontri imprenditoriali individuali tra aziende italiane e tedesche, con lo scopo di avviare rapporti di affari.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button