giovedì , 21 Ottobre 2021

Bassano, si presentano i progetti di welfare aziendale

“Progetto WelfareMeet: aziende in rete per crescere assieme alle persone” è il titolo dell’evento che si terrà martedì 30 giugno alle  16.30 presso la sede del Raggruppamento di Bassano di Confindustria Vicenza, con l’obiettivo di presentare agli imprenditori esempi concreti di applicazione di welfare aziendale. “Nel momento in cui la persona torna al centro della strategia di ogni azienda di successo – spiega Diego Caron, presidente del raggruppamento bassanese – cresce l’interesse per il welfare aziendale, uno strumento potente per coinvolgere, attrarre e trattenere le migliori risorse umane e per creare un clima di lavoro positivo”.

Ed è proprio su queste basi che nella zona è nato WelfareMeet, rete di imprese che sviluppa modelli collaborativi di welfare aziendale anche attraverso lo scambio di best practice. Ne fanno parte undici imprese eterogenee per settore e dimensione (si va dalla piccola impresa alla grande azienda con più di 500 dipendenti) che contano in totale circa 10 mila addetti, 2500 dei quali impiegati nel territorio bassanese.  Il network è composto dalle vicentine Allnex Italy, Api Applicazioni Plastiche Industriali, Autodemolizioni Bresolin, Baxi, Pedon, Selle San Marco, Vimar, Vitec Group Italia, Lino Manfrotto e Climaveneta (Gruppo De Longhi).

“Alla base del successo di WelfareMeet – spiega Francesco Bernardi, coordinatore del progetto – sta il fatto che facendo sinergia tra aziende, siano esse piccole o grandi, è possibile ottenere dei vantaggi enormi a costi praticamente nulli. Per questo presenteremo pubblicamente i nostri modelli di welfare per invogliare anche altre aziende ad unirsi e sfruttare queste opportunità”. Durante il convegno verranno presentati tre progetti sviluppati dal network di imprese: una card che consente di essere convenzionati con esercizi commerciali e aziende di servizi presenti sul territorio; uno sportello di ascolto psicologico rivolto a dipendenti delle aziende; una tessera che dà diritto a sconti nei musei per favorire la crescita culturale dei dipendenti.

Il programma prevede inoltre la testimonianza di Alessandro Cavalet, Hr welfare manager di Luxottica, azienda simbolo del welfare aziendale, e due case history di applicazione nel territorio dei concetti di welfare sviluppate da Vimar e Api Applicazioni Plastiche Industriali. Le conclusioni saranno tratte da Giorgio Xoccato, vicepresidente di Confindustria Vicenza per le relazioni industriali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità