Provinciavicenzareport

Arzignano, proseguono i lavori di Acque del Chiampo

Va avanti il programma di lavori che Acque del Chiampo sta effettuando nel territorio di Arzignano. Si procede in questo periodo con la realizzazione della nuova strada di collegamento tra Via Altura e la zona produttiva di Via Ferraretta, per migliorare l’accessibilità alla zona industriale ed accorpare le aree di proprietà di Acque del Chiampo in vista dell’espansione dell’impianto; è previsto, inoltre, l’insediamento di un lotto di terreno di circa 3.200 metri quadrati destinato ad area produttiva. L’intervento, avviato nella primavera scorsa e che verrà completato nel corso del 2016, ha lo scopo di migliorare le condizioni del traffico nell’area produttiva “Ferraretta”, che attualmente sfrutta una viabilità provvisoria che interferisce con l’area destinata all’impianto di depurazione.

La nuova strada sarà collegata alla strada provinciale dell’Altura attraverso la realizzazione di una rotatoria che andrà a migliorare la sicurezza della viabilità, prevedendo inoltre un parziale allargamento di un tratto della strada provinciale in prossimità della rotatoria stessa. Il progetto prevede anche la realizzazione di una pista ciclo pedonale lungo il nuovo tracciato viabilistico, e due parcheggi pubblici a servizio dell’area produttiva, il tutto per un investimento di 450 mila euro quest’anno e 500 mila nel 2016.

Un altro capitolo di lavori riguarda poi per l’amministrazione comunale di Arzignano, che sta realizzando dei percorsi pedonali protetti in ambito urbano. L’intervento, che favorisce la mobilità e la sicurezza stradale, prevede la sostituzione della rete idrica per una lunghezza totale di quasi trecento metri, e si divide in due punti di intervento: il primo in corrispondenza di via Miniera per una lunghezza di 175 metri e l’altro in prossimità della stazione di servizio Eni di via Chiampo, per un lunghezza di 120 metri e per un totale di 70 mila euro.

Nell’ambito dei lavori per la realizzazione della nuova rotatoria in via Cavour – via Duca d’Aosta, gestiti dal Comune di Arzignano, Acque del Chiampo ha da poco completato il rifacimento di uno sfioratore della rete fognaria. Anche in questo caso, sfruttando la presenza di un cantiere in corso, è stato possibile eseguire dei lavori di miglioramento della rete contenendo i costi ed i disagi nei confronti della viabilità (22 mila euro).

Ai nastri di partenza poi l’attività pianificata di pulizia della rete industriale a servizio delle attività conciarie. L’intervento è indispensabile per il mantenimento dell’efficienza della rete ed è programmata ogni anno nel periodo estivo; per effettuare un lavoro il più efficace possibile ed intralciare il meno possibile l’attività delle aziende allacciate, la maggior parte dei lavori previsti viene concentrata nelle ore notturne e nel periodo di chiusura delle aziende (70 mila euro).

Infine, sempre in questo periodo, è prevista la pulizia di alcuni tratti della rete fognaria e dei relativi manufatti ad essa collegati. Oltre a migliorare l’efficienza del sistema di drenaggio, l’operazione consente di ridurre l’incidenza dei disservizi e quindi degli interventi urgenti. Da qualche anno Acque del Chiampo investe energie e risorse allo scopo di pianificare ed eseguire la manutenzione delle reti di competenza, nell’ottica del miglioramento del servizio e del contenimento dei costi (50 mila euro).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button