Senza categoria

Vicenza, torna “Le milleArti e una notte”

Arte e musica per le vie di Vicenza nella notte del 23 maggio. Torna infatti la manifestazione “Le milleArti e una notte”, con esposizioni pittoriche, fotografie, installazioni e molte altre novità che animeranno le strade e daranno colore al centro storico della città. Organizza l’associazione Roccolo Eventi, in collaborazione con gli assessorati alla crescita e alla partecipazione del Comune di Vicenza, per un festival dell’arte e della musica che è ormai appuntamento fisso del maggio vicentino. A presentare l’iniziativa, che si terrà, come dicevamo, sabato 23 dalle 18 alle 24, sono stati ieri il vicesindaco di Vicenza, e assessore alla crescita, Jacopo Bulgarini d’Elci, l’assessore alla partecipazione Annamaria Cordova e, per Roccolo Eventi, il presidente Andrea Dalla Vecchia assieme a Nunzia Brillantino, Leonardo Nicolai, Luca Sandrucci e Laura Centomo.

In questa terza edizione saranno nuovamente coinvolti i locali del centro, che proporranno svariati tipi di intrattenimento, dai concerti ai dj set, dalla musica alla danza, e molto altro ancora. Altro elemento caratteristico saranno gli artisti che esporranno le loro opere nelle piazze e nelle strade, oltre ad artisti di strada che si esibiranno in diverse zone del centro. Accanto a tutto ciò, saranno presenti installazioni e spettacoli più imponenti, ricercati e di forte impatto. La rete pulsante che già da due edizioni stravolge la normale visione del centro storico si arricchisce quest’anno di nuove proposte grazie alla collaborazione con altre associazioni vicentine e non. Infatti, oltre all’offerta tradizionale di musica nei locali e arte nelle strade, quest’anno hanno iniziato a collaborare con Roccolo eventi anche altre realtà, interessate a questo tipo di proposta.

In piazza dei Signori, cuore del centro storico, ci sarà un’imponente installazione, progettata dal team creativo di Zebra Mapping, che consiste in un cilindro videoproiettato sospeso che riproduce l’illusione olografica, coinvolgendo lo spettatore in un vortice di immagini ed emozioni. E ancora in piazza dei Signori gli studenti dell’accademia daranno vita ad un percorso sensoriale che coinvolgerà il pubblico. In piazza Erbe si terrà “Opus”, una mostra mercato di moda e design emergente che, dopo la prima edizione a Schio, ha scelto di spostarsi qui a Vicenza e che aprirà proprio a “Le milleArti e una notte”, proseguendo poi il 24 maggio.

Crisoici, dopo oltre un anno di organizzazione di eventi e mostre negli spazi Ca’ d’Oro, proporrà ben due mostre durante le milleArti: una a Ca’ d’Oro e un’altra con le opere di Alberto Dori nei giardini dell’abside di San Lorenzo, che sarà inaugurata proprio il 23 maggio e si protrarrà nei mesi estivi. Mauro Cecchin, pianista vicentino diplomato al conservatorio Tchaikovsky di Mosca, lancerà invece il suo progetto “The sound of movies”, in cui musicherà dal vivo dei film, unendo le melodie del pianoforte all’arte cinematografica. Molte altre realtà contribuiranno ad arricchire la manifestazione con proposte particolari per rendere unica la serata. Tra queste iLab Promotion, che organizzerà un flash mob che segnerà l’apertura dell’evento; la Cooperativa Sociale Insieme che, in collaborazione con la Cappelleria Palladio, organizzerà un suggestivo set fotografico; l’associazione Lab43 – for print, che darà la possibilità a tutti di vedere il funzionamento di un torchio calcografico.

Ci sarà anche un momento dedicato a Toni Vedù, grande artista vicentino mancato da poco, in piazza dei Signori con un intervento dell’Anonima Magnagati e la proiezione di sketch e di alcune sue opere. L’hashtag ufficiale dell’evento con cui interagire sui social network è: #milleArti2015. Per ulteriori informazioni: info@roccoloeventi.com, oltre ai canali social facebook e twitter dell’associazione Roccolo Eventi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button