Senza categoria

Vicenza e provincia cronaca

Vicenza, dopo le effusioni in auto viene derubato –

Dopo la passione la beffa. È quello che è successo a un libero professionista vicentino di 63 anni, l’altro giorno al parcheggio del supermercato Pam di viale Trento. Attorno alle 16 l’uomo va a recuperare l’auto dopo un appuntamento di lavoro quando si avvicina una macchina bianca da cui scende un avvenente donna di circa 30 anni vestita con pantaloni neri attillati e una camicia verde acqua. “Ciao, come stai? Ti ricordi di me? Ci siamo conosciuti ad una festa qualche tempo fa” dice la 30enne all’uomo che non la riconosce ma accetta l’invito di salire in auto visto che nel frattempo aveva iniziato a piovere e grandinare. La giovane, dopo aver parlato un po’, inizia a toccare l’uomo e lo invita a fare altrettanto. Dopo mezz’ora di passione i due si scambiano i numeri e tornano a casa. Il 63enne, dopo il particolare incontro, la sera, mentre si fa la doccia si accorge di non avere più la collana d’oro con il crocefisso (su cui era inciso il gruppo sanguigno) e soprattutto la fede nuziale. A quel punto, accortosi di essere stato derubato, è andato in Questura per sporgere denuncia.

Vicenza, recuperati 40 kg di rame

FOTO action day1Serata di controlli mirata al contrasto dei reati predatori quella del 27 maggio scorso da parte di Polizia di Stato, Guardia di Finanza e carabinieri. La Squadra Mobile, guidata dal vicequestore Corazzini, ha controllato 145 persone e 112 veicoli, multato 13 individui per violazione del codice della strada e un soggetto perché guidava con la patente scaduta. Sono stati controllati anche 6 centri di raccolta di materiale ferroso e sono stati recuperati 40 chilogrammi di rame di proprietà di una famiglia che vive al campo nomadi a Torri di Quartesolo. Ora sono in corso indagini per capire la provenienza del rame.

Schio, truffa online

Ha comprato un cane su internet, dopo aver letto un annuncio sul sito Kijiji, e ha versato 800 euro tramite bonifico ma del cane, un bull terrier, nemmeno l’ombra. Vittima della truffa è un 22enne di Schio che si è rivolto ai carabinieri della stazione di Piovene Rocchette per sporgere denuncia. Le indagini hanno permesso di risalire al responsabile: si tratta di un 28enne di Cesena, con precedenyi che è stato denunciato per truffa.

Vicenza, furto al bar

Ladri in azione al “bar Laghi” in via lago di Molveno, a Vicenza. I malviventi sono entrati in azione verso le 3 e sono entrati dalla porta principale. Una volta dentro hanno rubato 100 euro, contenuti nel fondo cassa e hanno tentato di portare via le slot machine. Sul posto la Polizia di Stato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button