Senza categoria

Vicenza e provincia cronaca

Vicenza, ennesima rapina in strada con vittime anziane –

Ancora un anziano derubato in strada, sempre nella zona Ovest di Vicenza. In due settimane si sono registrati già quattro episodi del genere. L’ultimo ieri, poco dopo le 17, in via Fornaci. Vittima una donna di 69 anni che stava passeggiando in quella via quando si è sentita aggredita alle spalle. Un soggetto, descritto poi come giovane e con una maglia a righe, ha afferrato la donna per il collo e le ha strappato la collana. Poi è fuggito in bicicletta. La 69enne ha subito allertato il 113 per denunciare l’accaduto.

Vicenza, aggredito al ritorno dalla festa

Brutto episodio quello accaduto alle prime luci dell’alba in via Calvi, a Vicenza. Un 28enne, alle 6.50, ha telefonato al 113 per riferire di essere stato aggredito. Gli agenti delle volanti arrivati sul posto hanno trovato il giovane sporco di sangue e hanno chiesto spiegazioni. Lui ha riferito di essere stato ad una festa privata a Cà del Denis, di essere andato via verso le 5 e di aver fatto salire in auto due albanesi e due magrebini. Quando ha lasciato gli albanesi in via Calvi il 28enne è stato aggredito dagli altri due stranieri che gli hanno rubato il tablet e l’orologio e poi sono scappati. Ora la vittima dell’aggressione si trova all’ospedale.

Vicenza, giovane aggredito fuori dal bar

Aggredito senza alcun motivo da sconosciuti mentre si è fuori dal bar. È quello che è successo a un bengalese di 32 anni a mezzanotte e mezza in via Dalla Scola. L’uomo, stava parlando con due amici, suoi connazionali, quando all’improvviso si è fermata un’auto dalla quale sono scesi tre uomini e una donna. Uno di loro ha dato una testata al 32enne e poi è fuggito, con gli altri, in macchina. Il gestore del bar ha confermato alla Polizia di Stato, arrivata sul posto, che tutto è successo senza motivo. La vittima è dovuta ricorrere alle cure del pronto soccorso.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button