Breaking News

Il Vicenza chiude terzo, è successo tutto in due minuti

E’ terzo posto! E tutto è successo in due minuti. Il Vicenza ha conquistato il gradino più basso del podio quando, a pochi minuti dalla fine, sembrava incollato in sesta posizione. I biancorossi, impegnati venerdì prossimo nella gara dei playoff contro la vincente di Perugia-Pescara, hanno ottenuto il successo ieri sera, contro il Frosinone, in rimonta grazie a Cocco e Di Gennaro che hanno risposto a Daniel Ciofoli. Una gara ricca di emozioni che ha visto più volte cambiare la posizione in classifica fino a scivolare al sesto posto, e da un Menti ammutolito all’84’ si è passati ad un Menti in delirio dopo la rete del vantaggio che significa terza posizione. La nota stonata per Marino sono stati i cartellini gialli rimediati dai marcatori che, entrambi già diffidati, salteranno il primo match dei playoff.

Nel primo tempo sono stati i legni a fermare il Vicenza: al 7′ Gentili, servito da Spinazzola, colpisce il palo. Al 32′ è la volta di Cocco che di testa anticipa tutti ma la palla si stampa sulla traversa. I padroni di casa, nonostante la notizia del vantaggio del Bologna, sono agguerriti: al 37′ Moretti prova la conclusione dalla distanza, Pigliacelli alza sopra la traversa. Al 41′ è capitan Cinelli a divorarsi il gol del vantaggio: cross di Moretti, il centrocampista si ritrova a tu per tu col portiere ma non inquadra lo specchio della porta clamorosamente. Il Frosinone si è chiuso in difesa e ha subito gli attacchi dei veneti, forte della promozione in serie A conquistata con novanta minuti di anticipo.

Nella ripresa Spinazzola, acciaccato nei minuti finali del primo tempo, rimane negli spogliatoi, al suo posto Giacomelli. Subito in avanti il Vicenza: al 50′ Cocco, su punizione, chiama in causa Pigliacelli che è costretto a compiere un miracolo e devia in angolo. Subito dopo è Gentili a sprecare una ghiotta occasione che era più facile da realizzare: tutto solo in area il difensore calcia direttamente sul portiere. Al 60′ è ancora la squadra di Marino a rendersi pericolosa: Ragusa calcia al volo ma Pigliacelli para senza difficoltà.

La doccia fredda per il Vicenza, protagonista di una buona prestazione, arriva al 65′ quando gli ospiti colpiscono alla prima occasione: Soddimo parte in contropiede e serve Daniel Ciofoli che da posizione defilata fa partire un missile che si insacca proprio sotto la traversa dove Vigorito non può fare nulla. Al Menti scende il silenzio, oltre che la pioggia. Il sorriso torna all’82’: errore di Sammarco a centrocampo, la palla finisce sui piedi di Petagna che serve Cocco. Il numero 19 biancorosso si libera dalla marcatura e con rasoterra batte Pigliacelli.

Due minuti più tardi Di Gennaro regala il terzo posto con un tap-in vincente che spiazza il portiere. La gioia dei tifosi sugli spalti e dei giocatori in campo è incontenibile ed esplode dopo i tre minuti di recupero concessi dall’arbitro. Festa al Menti: la A passa attraverso i playoff e il Vicenza può ritenersi comunque molto soddisfatto del cammino fatto in questa stagione.

VICENZA – FROSINONE 2 – 1

VICENZA (4-3-3): Vigorito; Sampirisi, Camisa, Gentili, D’Elia; Vita (32′ st Petagna), Moretti (21′ st Di Gennaro), Cinelli; Spinazzola (1′ st Giacomelli), Cocco, Ragusa. A disp.: Bremec, Alhassan, Garcia Tena, Sbrissa, Laverone, Mancini. All. Marino

FROSINONE (4-4-2): Pigliacelli; Zanon, Bertoncini, Ciofani M., Fraiz (16′ st Crivelli); Carlini (25′ st Ranelli), Sammarco, Frara (11′ st Crescenzi), Soddimo; Ciofani D., Lupoli. A disp.: De Lucia, Gori, Paganini, Dionisi, Pamic. All. Stellone

ARBITRO: Ghersini di Genova.

MARCATORI: st 20′ Ciofani D. (F), 37′ Cocco (V), 38′ Di Gennaro (V)

NOTE: serata piovosa, terreno in discrete condizioni. Spettatori 9 mila circa. Ammoniti: Cocco e Di Gennaro (V) per simulazione, Moretti (V), Crescenzi, Ranelli e Sammarco (F) per gioco falloso. Recuperi: pt 2′, st 3′.

Monica Zoppelletto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *