Daniele Dalla Bona

Real Vicenza, un pareggio che regala i play-off al Pavia

Con due rigori sbagliati e tanti pali presi il Pavia si piazza al terzo posto e centra l’obiettivo play-off dopo il pareggio acciuffato a pochi minuti dalla fine contro il Real Vicenza. I biancorossi, ormai da tempo fuori dai giochi per la promozione in Serie B, hanno messo in difficoltà i padroni di casa, complice anche un Bonato in splendida forma, passando in vantaggio al 35′ del primo tempo grazie a Bardelloni e cedendo soltanto alla fine. Formazione rivisitata per mister Marcolini che dà spazio a chi in questa stagione ha giocato meno.

Avvio sprint per il Real Vicenza: al 1′ Gomes sfiora il gol, poi il Pavia cresce piano piano e al 17′ ha l’occasione di portarsi in vantaggio dopo che Calcagnotto atterra Cesarini in area, per l’arbitro è rigore. Dal dischetto parte Soncin ma il suo destro termina a lato. Il penalty sbagliato però non abbatte i padroni di casa e al 32′ Cesarini colpisce il palo con un pallonetto. Al 35′ arriva la doccia fredda per i lombardi: ripartenza degli ospiti, Lavagnoli serve Bardelloni che trova il tocco vincente in scivolata. Il Pavia tira fuori la grinta ma si rende pericoloso solo al 41′ con Pederzoli che, servito da Soncin, prova la conclusione dal limite dell’area ma Bonato è attento e devia in angolo.

Al rientro dagli spogliatoi il Pavia è più aggressivo: al 48′ Pederzoli serve Marino che colpisce di testa, strepitoso intervento di Bonato che con un volo d’angelo riesce a toccare la palla e la mette in angolo. Al 52′ Cesarini si gira in area ma il suo sinistro si spegne a lato. La maledizione dagli undici metri si ripete anche nel secondo tempo: al 75′ Cesarini viene colpito in area e per Capilungo ci sono gli estremi per il calcio di rigore. È lo stesso Cesarini a prendersi la responsabilità di calciare ma il suo destro viene intercettato e bloccato da Bonato. Il portiere del Real è in splendida forma e lo dimostra anche al 79′ quando nega il gol a Sabato. Il Pavia non molla e dopo una serie di episodi sfortunati riesce a trovare il pareggio: all’83’ Cogliati serve Cesarini che col sinistro trova l’angolino e anche la gioia di giocare i play-off.

PAVIA – REAL VICENZA 1 – 1

PAVIA (4-4-1-1): Facchin; Cardin, Abbate, Marino, Angelotti (21′ st Sabato); Cogliati, Rosso, Pederzoli, Corvesi (14′ st Grbac); Cesarini; Soncin (13′ st Marchi). A disp.: Fiory, Ghiringhelli, Carraro, Buongiorno. All. Vavassori.

REAL VICENZA (3-5-2): Bonato; Calcagnotto, Piccinni, Beccaro; Lavagnoli (10′ st Sandrini), Cristini (11′ st Caporali), Ungaro (44′ st Malagò), Dalla Bona, Chiarello; Gomes, Bardelloni. A disp.: Ziglioli, Quintavalla, Pavan, Margiotta. All. Marcolini.

ARBITRO: Capilungo di Lecce

MARCATORI: pt 35′ Bardelloni (R.V.), st 38′ Cesarini (P)

Ammoniti: Beccaro (R.V.), Cesarini e Marchi (P) tutti per gioco scorretto. Recupero: pt 1′, st 3′.

Monica Zoppelletto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *