Breaking News

Brendola, golf internazionale per l’Alps Tour Colli Berici

Il grande golf internazionale farà tappa a Brendola, nei prossimi giorni, per l’Alps Tour Colli Berici, secondo appuntamento stagionale dell’Italian Pro Tour e settimo torneo dell’Alps Tour 2015. La competizione si giocherà a partire da giovedì 14 maggio sul percorso del Golf Club Colli Berici di Brendola,  e sarà preceduta, domani 13 maggio, dalla Pro Am Banca Popolare di Vicenza, alla quale parteciperanno 28 squadre composte da tre dilettanti e un professionista. A chiudere la settimana di gare sarà infine la Pro Am Kids Colli Berici che si terrà domenica 17 maggio, sullo stesso percorso, e vedrà sfidarsi le promesse under 16 e under 14, e i migliori professionisti dell’Alps Tour.

L’iniziativa è stata presentata oggi nella club house del Golf Club Colli Berici, con gli interventi di Alessandro Rogato, presidente del Comitato organizzatore Open professionistici di Golf, Alessandro Belluscio e Carlo Molon, rispettivamente vicepresidente e direttore del Golf Club Colli Berici, Massimo Scarpa, direttore tecnico-team manager della squadra nazionale professionisti e Margherita Rigon, proette testimonial del Golf Club Colli Berici.

Con l’Alps Tour Colli Berici, entra dunque nel vivo la stagione di grandi eventi golfistici firmati Italian Pro Tour. Giunto al suo decimo anno, il circuito di gare nazionali allestito dal Comitato Organizzatore Open Professionistici di Golf della Federazione Italiana Golf si conferma una vetrina di assoluto prestigio per i talenti emergenti del panorama europeo. Per il Golf Club Colli Berici si tratta del secondo appuntamento con il torneo internazionale. Un’occasione importante per valorizzare il Circolo ma anche tutto il territorio vicentino e veneto. L’evento, infatti, contribuirà ad accendere i riflettori sui Colli Berici e il golf sarà nei prossimi giorni la chiave per scoprire le bellezze del territorio, la sua offerta enogastronomica e l’importante realtà industriale.

Saranno 138 i giocatori, provenienti da tutta Europa, a contendersi la vittoria, di cui un’ottantina di italiani tra i quali due portacolori del Golf Club Colli Berici, David Blanco Hernandez e Alessandro Radig, allievi della Colli Berici Golf Academy. L’elenco dei giocatori iscritti include molti dei principali protagonisti dell’Alps Tour. Nei tre giorni di gara, il percorso imporrà ai partecipanti grande concentrazione, a vantaggio dello spettacolo. Si gioca sulla distanza di 54 buche e, dopo i primi due giri, il taglio lascerà in gara i primi 40 classificati e i pari merito al 40° posto. Il montepremi è di 40 mila euro, dei quali 5.800 al vincitore. Fra gli stranieri, spicca il nome dell’inglese Josh Loughrey, attualmente in vetta all’ordine di merito grazie al recente successo nel Tunisian Golf Open.

Occhi puntati anche sul francese Alexandre Widemann, sullo spagnolo Jesus Legarrea e sull’inglese Andrew Cooley, tutti già con all’attivo una vittoria nell’Alps Tour 2015. La nutrita rappresentanza azzurra esprime un interessante mix fra giocatori esperti e giovani in rampa di lancio. Se Andrea Maestroni e Gregory Molteni, infatti, possono vantare molte gare nel proprio curriculum, al contrario, Stefano Pitoni ed Enrico di Nitto sono fra i professionisti da molti meno anni. L’Alps Tour torna per il secondo anno consecutivo nel circolo vicentino. Progettato dall’Architetto Marco Croze, il percorso è stato inaugurato nel 1988. Il campo, ad elevato contenuto tecnico, è caratterizzato dalle differenze di quota e dalle ondulazioni. Per tenere bassi gli score occorrono precisione e strategia di gioco. L’altezza di 300 metri sul livello del mare regala inoltre ai giocatori panorami mozzafiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *