Basket maschile, Vicenza ancora in bilico

Vittoria doveva essere, e vittoria è stata per la Pallacanestro Vicenza, in casa, contro Manerbio, per 89-52. Una passeggiata di salute che tiene vivissime le speranze di mantenere il secondo posto nel girone. A complicare la faccenda ci ha pensato Siena, che ha strapazzato in casa la già promossa Falconara, rifilandole quasi venti punti di scarto. Ad una settimana dallo scontro diretto, i toscani si trovano dunque appena due punti sotto Vicenza, e hanno la possibilità di giocarsi in casa il secondo posto, nel caso riuscissero a ribaltare il -22 subito al PalaGoldoni qualche settimana fa. C’è da stare attenti allora tra le fila biancorosse, perché per andarsi a giocare lo spareggio che vale la serie B bisogna evitare il clamoroso passo falso all’ultima giornata. Tornando a ieri, Manerbio priva del suo miglior giocatore ha davvero offerto poca resistenza alla truppa di Deanesi, che scappa già nel primo quarto e tocca poi nella ripresa addirittura il +40, riuscendo a far giocare tutta la panchina. Da segnalare sicuramente le prove di De Nicolao (tripla doppia, con 12 punti, 15 rimbalzi e 11 palle recuperate), Benassi (20 punti, con 5 triple e 5 assist) e Seganfreddo (8 punti e 11 rimbalzi). Fra sette giorni la prova della verità quindi, con un occhio già al girone D, dove a giocarsi il secondo posto ci sono Sant’Orsola e Lissone, che nonostante la sconfitta dell’andata ha in casa l’occasione del ko.

Finisce invece in semifinale il sogno della C nazionale per Dueville. Gara-uno contro Villafranca, giocata in infrasettimana, ha mostrato la superiorità veronese, forse al di là delle aspettative. I padroni di casa sono scappati subito grazie ad un super Damiani (29 punti), guadagnando oltre una decina di punti di vantaggio. Dueville ha provato a rispondere così diversi quintetti e difese, per scombinare le carte in tavola e produrre il break di recupero, ma di fatto non si avvicina mai più del -8 registrato nel secondo quarto. Dopo avere toccato persino i 16 punti di svantaggio, i ragazzi di Bortoli riescono a forzare il 74-62 finale. Ancora peggio è finita gara-due, con il quintetto vicentino costretto sempre ad inseguire i quotati avversari, scoprendosi incredibilmente poroso in difesa. Dopo 10 minuti il punteggio è già 15-31, e la partita prosegue senza lo scossone sperato. Si toccano quasi i trenta punti di scarto, prima di finire sul 68-80. Inizia dunque l’estate per Dueville, che dopo una stagione da inaspettato protagonista si candida l’anno prossimo ad un ulteriore salto di qualità.

E arriva una sconfitta anche dalla semifinale di serie D, dove Summano cede in casa ai rivali di tutta la stagione, il basket Murano. È una dolce vendetta quella veneziana, che trova in gara-uno di semifinale playoff la possibile redenzione per una stagione passata a lungo come capolista del girone verde, ma rovinata proprio dal sorpasso di Piovene Rocchette ad una manciata di giornate dal termine. Da lì una crisi apparentemente senza fine, che invece si risolve proprio in casa dei rivali. Serata storta però quella dei vicentini, che soffrono l’agonismo ospite e rischiano l’imbarcata già nel secondo quarto. Sotto di 12 punti all’intervallo, nella ripresa non bastano le buone prove balistiche di Borgo (16) e Delgado (14) per rimettere a posto le cose, perché finisce 78-87. Giovedì serve dunque l’impresa in laguna, per portare la serie fino alla decisiva gara-tre.

Tempo di finale invece nei playoff di Promozione maschile vicentina, e gara-uno prende a sorpresa la direzione di Schio, capace di vincere ai Ferrovieri per 57-64. A metà partita le cose sembrano rispettare il copione, con l’Argine che chiude le porte difensive e concede appena sei punti agli ospiti, in tutto il secondo quarto. Nella ripresa però Schio ci crede, letteralmente trascinato dai 27 punti di Pederzolli (con 6 triple), e nel finale punto a punto e proprio la più scafata squadra scledense ad avere la meglio sui giovani dominatori del campionato. Martedì alle 21.15 la decisiva gara-due al don Bosco di Schio, e forse avremo già il nome della prossima squadra vicentina in serie D regionale.

R.C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *