Vicenza, la Guerra civile greca alla Bertoliana

Si parlerà, nei prossimi giorni a Vicenza, alla Biblioteca Bertoliana, di una pagina della storia europea tutto sommato poco nota dalle nostre parti. Stiamo parlando della Guerra civile greca, negli anni da 1946 al 1949, scoppiata dunque poco dopo la seconda guerra mondiale, all’indomani dell’occupazione italo-bulgaro-tedesca della Grecia, e nella quale si fronteggiavano i partigiani guerriglieri comunisti ed il governo monarchico ellenico. I primi erano appoggiati dai partigiani jugoslavi ed i secondi da Gran Bretagna e Stati Uniti, ed in questo contesto la guerra fu un passaggio difficile, delicato, tra i primi episodi di tensione della guerra fredda, dato che in gioco c’era un allargamento dell’egemonia sovietica all’area dell’Egeo.

Si tratta del secondo dei quattro appuntamenti previsti nell’ambito dell’iniziativa “La Biblioteca incontra l’autore” e si terrà a Palazzo Cordellina, venerdì 17 aprile, alle ore 18.30. Nell’occasione la giornalista e scrittrice vicentina Silvia Calamati presenterà il suo libro dal titolo “Neve e fango per dissetarmi”. Il libro ha anche un sottotitolo, che è Diario di Sotiris Kanellopoulos, partigiano della Guerra civile greca, 1° marzo-17 maggio 1949, e lo pubblica Edizioni Socrates.

libro-calamati“Le intense pagine del diario, – spiega una presentazione del volume – donate a Calamati dalla vicentina Luisa Tombolan, nuora del partigiano, ci riportano agli inizi del 1949, quando, nel corso della violenta offensiva lanciata dall’Esercito nazionale di Atene per annientare i partigiani dell’Esercito democratico della Grecia, Kanellopoulos è costretto, in condizioni estreme e spesso senza cibo né acqua, a spostarsi di anfratto in anfratto, assieme ai membri della sua unità. Negli ultimi due mesi di vita raccoglie i suoi pensieri in un sofferto e doloroso diario, la cui ultima pagina verrà scritta pochi istanti prima di essere ucciso”.

Organizzato dalla Biblioteca Bertoliana in collaborazione con l’Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea di Vicenza (Istrevi ), con l’Associazione culturale italo ellenica di Vicenza (Aciev) e Leggere Srl., l’incontro è patrocinato dal Comune di Vicenza e dalla Comunità dei greci ortodossi in Venezia. A introdurre Silvia Calamati sarà Dimitris Deliolanes, corrispondente della televisione pubblica greca , autore di “Alba dorata. La Grecia nazista minaccia l’Europa” e di “La sfida di Atene. Alexis Tsipras contro l’Europa dell’austerità”.

Oltre a Giuseppe Pupillo, presidente della Bertoliana e dell’Istrevi, saranno presenti Luisa Tombolan e Konstantina Balafouti, presidente della Comunità dei Greci ortodossi. Nel corso dell’incontro verranno proiettati tre brevi ma preziosi filmati dell’Istituto Luce riguardanti la Guerra civile greca. L’evento della Bertoliana si inserisce anche nell’ambito delle attività realizzate in occasione del 23 aprile, Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore e dell’iniziativa nazionale “Io leggo perchè”. L’ingresso è libero. Per informazioni: telefono 0444 578 203 (consulenza2@bibliotecabertoliana.it).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità