Vicenza e provincia in breve

Vicenza, partono i lavori a ponte San Michele –

Iniziano a Vicenza lunedì 20 aprile, e andranno avanti fino al 31 luglio, i lavori sulle condotte nella zona di ponte San Michele. L’intervento sarà di radicale rifacimento delle reti di acqua, gas, energia elettrica e telecomunicazioni.  Si tratta di un cantiere di Acque Vicentine, a cui si affiancherà nei prossimi mesi l’intervento di riqualificazione del ponte che il Comune di Vicenza conta di realizzare entro l’autunno, grazie al finanziamento di 300 mila euro relativo ai fondi dell’alluvione.  I lavori alle reti dei sottoservizi procederanno per fasi. Si comincerà a scavare nella zona più vicina al ponte, per poi spostarsi lungo stradella San Nicola e successivamente in contra’ Busa San Michele.  Sono previste chiusure al traffico secondo le diverse fasi del cantiere. Saranno comunque sempre garantiti la percorribilità dei tratti di strada non soggetti a lavori e l’accesso pedonale ai residenti, mentre gli accessi carrai potranno subire delle limitazioni che saranno comunque minime e concordate di volta in volta, compatibilmente con le esigenze di sicurezza legate all’esecuzione delle opere.  I residenti e le attività di contra’ Ponte San Michele, stradella San Nicola e contra’ Busa San Michele sono stati informati dei possibili disagi attraverso una lettera dell’assessore alla cura urbana Cristina Balbi.

Innovazione sostenibile, workshop per Veneto e  Sardegna –

Nell’ambito del Progetto cooperazione interregionale, per l’innovazione sostenibile, si terrà domani, giovedì 16 aprile, dalle 9 alle 13, presso la Regione Veneto, a Venezia, il workshop pubblico “Innovare le imprese e i servizi”. L’incontro è a cura dell’Ats Organismo intermedio, costituito da enti appartenenti ai sistemi di Confindustria, dell’artigianato e delle cooperative della Regione Veneto e della Regione autonoma della Sardegna. Il progetto rappresenta una sperimentazione di azioni a supporto delle imprese delle due regioni, attraverso l’utilizzo congiunto del Fondo sociale europeo e del Fondo europeo di sviluppo regionale. Durante l’incontro verranno illustrati i contenuti del progetto, le nuove opportunità per le aziende venete e sarde interessate all’innovazione sostenibile, le attività finora realizzate e le possibilità di creazione di reti interregionali. Durante l’incontro è previsto un collegamento in video conferenza con la Regione Sardegna

Tonezza, chiusa per due giorni la strada provinciale 64

Per le giornate di  domani, giovedì 16 aprile, e venerdì, dalle 8.30 alle 18, sarà sospesa la circolazione stradale lungo la Strada provinciale 64 “Fiorentini”, nel tratto in corrispondenza del Km 5+200 circa, fuori dal centro abitato, in comune di Tonezza del Cimone, per lavori urgenti di disgaggio massi. Non si tratta però, di una chiusura totale, giacché la circolazione sarà ripristinata negli ultimi 10 minuti di ogni mezz’ora per consentire il passaggio degli automezzi. “Il provvedimento – sottolinea il consigliere provinciale delegato alla viabilità, Renzo Marangon, – si è reso necessario per sistemare un lieve smottamento e intervenire senza mettere a rischio la sicurezza degli automobilisti”.

“Le avventure di Gian Burrasca”a Vicenza

Domenica 19 aprile alle 16.30, a Vicenza, nella Baita della parrocchia di Santa Maria Ausiliatrice, il gruppo teatrale “La Favola”, in collaborazione con l’assessorato alla partecipazione, presenta “Le avventure di Gian Burrasca”, uno spettacolo diretto da Maria Maddalena Galvan e Francesca Pozza e liberamente ispirato a “Il giornalino di Gian Burrasca”, di Vamba. Giannino Stoppani, detto Gian Burrasca, per la sua innata capacità di combinar guai, è nato dalla fervida fantasia del suo autore nel 1907. L’azione si svolge a casa del protagonista che ne combina talmente tante a danno della zia e delle sorelle da venir spedito in collegio. Qui Gian Burrasca, spalleggiato dagli altri collegiali, dovrà difendersi dalle angherie della perfida direttrice, dello sprovveduto direttore e del cuoco. Al collegio ne succederanno di tutti i colori: burle, sedute spiritiche, complotti, tanto che alla fine Giannino verrà espulso e potrà tornare felice a casa sua, perché in fondo ”è bello avere una famiglia che ci vuole bene”.  L’ingresso è gratuito. Per informazioni: telefono 0444-597704; gruppolafavola@libero.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità