Vicenza, donna scippata davanti al supermercato

Uno scippo in pieno giorno che ha spaventato non poco la vittima mentre era in auto. L’episodio è avvenuto ieri, alle 13.10, al parcheggio del supermercato “Alì”, in via Rossini, nel quartiere San Lazzaro, a Vicenza. Una donna di 70 anni era in auto, col nipotino di sei, e aspettava che la figlia uscisse dal supermercato dove era entrata per fare una spesa veloce.

All’improvviso un uomo ha aperto la portiera della macchina, lato passeggero dove era seduta la signora, ha allungato la mano e ha strappato la collana con un ciondolo che lei aveva al collo. La 70enne ha avuto la prontezza di reagire trattenendo la collana ma l’uomo, con forza, è riuscito a strappare il ciondolo in oro e con pietre preziose, del valore di 4 mila euro. Il malvivente dopo il colpo è fuggito in sella ad una bici dirigendosi verso il Campiello. Quando la figlia della vittima è uscita dal supermercato è stata informata di quanto accaduto e ha allertato il 113. La Polizia di Stato è arrivata sul posto e ha raccolto le dichiarazioni di un testimone che ha visto lo scippatore scappare.

Si tratta di un uomo, probabilmente nordafricano, alto circa 1 metro e 70, col pizzetto, di corporatura robusta che indossava un giubbotto rosso e dei jeans. La vittima è stata colta di sorpresa e non ha saputo fornire elementi utili ad identificarlo. La donna non ha subito ferite, grazie anche al fatto di essere riuscita a trattenere la collana che non è stata strappata: in quel caso avrebbe avuto ferite al collo. Il nipotino, seduto sul sedile posteriore, fortunatamente non si è accorto dell’accaduto e non si è quindi spaventato. La descrizione fornita dal testimone è stata utile ai poliziotti che ora stanno cercando di risalire al responsabile del gesto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità