Tutela del know-how o privacy del dipendente?

Come preservare il know-how delle imprese proteggendo allo stesso tempo la privacy dei dipendenti? Come garantire la sicurezza IT di un’azienda nel rispetto dei lavoratori? A queste domande cercherà di dare risposta il seminario organizzato dall’associazione dei Dottori commercialisti e degli esperti contabili delle Tre Venezie dal titolo “Controlli in azienda e nuove tecnologie, tutela del know-how o privacy del dipendente?” L’appuntamento è in programma per venerdì 10 aprile, dalle 14.30 alle 18.30, presso l’Hotel Viest a Vicenza, in via Uberto Scarpelli 41.

Il know-how, ovvero l’insieme delle conoscenze tecnico industriali e commerciali riservate, è un asset competitivo di fondamentale importanza per ogni impresa, dalla multinazionale alla piccola impresa. Il suo valore, però, può essere vanificato da attacchi che possono provenire tanto dall’interno dell’azienda quanto dall’esterno. In un mondo sempre più complesso dove innovazione, tecnologia e ricerca sono gli strumenti per emergere nella competizione internazionale, diventa perciò necessario un approccio a tutto tondo che garantisca, in modo strutturato, un’adeguata protezione del know-how dell’impresa.

Il seminario ha quindi l’obiettivo di chiarire come tutelare il know-how aziendale sia dal punto di vista tecnico che da quello giuridico. L’implementazione dei sistemi di difesa e di controllo deve tener conto, infatti, del quadro normativo volto a garantire la riservatezza dei lavoratori. In particolare, verranno approfonditi gli aspetti legati ai reati informatici a danno delle aziende e spiegate le norme in materia di responsabilità e risarcimento del danno. Partendo dalle prime decisioni dei tribunali e del Garante Privacy verrà trattato il tema dei controlli dei dipendenti dell’area dei social network. Infine si approfondiranno le modalità per garantire la sicurezza IT di un’azienda nel rispetto della privacy dei lavoratori.

Dopo i saluti di Michela Colin, presidente Adcec Tre Venezie, interverranno come relatori David D’Agostini, avvocato e professore a contratto di informatica e diritto presso l’Università di Udine, Luca Zenarolla, avvocato esperto di diritto delle nuove tecnologie, in particolare nei settori privacy ed e-goverment, e Luca Violino, perito informatico forense specializzato in indagini digitali e sicurezza informatica. Tutte le informazioni su: www.commercialistideltriveneto.org.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *