lunedì , 26 Aprile 2021

M5S: “Quale sicurezza per il Tribunale di Vicenza?”

“I gravi fatti del Tribunale di Milano mettono in evidenza, sia livello locale che a livello nazionale, l’incapacità di dare una giusta e sicura protezione a strutture particolarmente sensibili come i Tribunali. La privatizzazione incontrollata al massimo ribasso della sicurezza in questi edifici ha portato, purtroppo, ai tragici eventi di ieri”. E’ questa una riflessione di Daniele Ferrari, consigliere comunale di Vicenza del Movimento 5 Stelle, inizia una nota in cui segnala di aver più volte posto all’attenzione dell’amministrazione comunale della città il problema riferendosi al nuovo Tribunale di Vicenza, del quale giudica grave la situazione strutturale.

Daniele Ferrarin
Daniele Ferrarin

“Il Movimento Cinque Stelle – scrive ancora Ferrarin – da mesi ha fatto pressioni, attivandosi sia a livello locale che a livello parlamentare, anche al fine di accertare responsabilità dirette o indirette dell’amministrazione statale e comunale a questo proposito. In una mozione presentata in data 5 marzo 2014, si chiedeva al sindaco e alla giunta di informare il Consiglio comunale su varie questioni legate al progetto del nuovo Tribunale, segnatamente alle mancate misure di sicurezza previste. E in particolare su eventuali responsabilità amministrative e dirigenziali eventualmente riscontrate all’interno dell’amministrazione”.

“Alla data odierna – conclude il consigliere – nessuna risposta è stata data alla mozione, privando così il Consiglio comunale e i cittadini di quella doverosa trasparenza che, su fatti gravi come quelli del nuovo Tribunale, dovrebbe essere dovuta e tempestiva. A Vicenza, e nel resto del Veneto, la sottile connessione tra politica e opere pubbliche è una realtà che leggiamo tutti i giorni e che va scardinata. Il Movimento 5 Stelle è dalla parte dei cittadini, della trasparenza, del rispetto del territorio e del futuro delle prossime generazioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità