sabato , 1 Maggio 2021

Grande Guerra, a Vicenza l’ultimo volume della collana

Il nove doveva evidentemente essere il numero perfetto nella mente di Mauro Passarin, accademico olimpico e conservatore del Museo del Risorgimento e della Resistenza di Vicenza, quando alcuni anni fa diede vita al progetto editoriale sulla Grande Guerra in vista delle celebrazioni del Centenario. Le otto pubblicazioni della collana memorialistica sulla prima guerra mondiale promossa dalla Fondazione Monte di Pietà e dall’Associazione Artigiani Confartigianato di Vicenza ha ottenuto finora un grande successo, tanto che ad ogni presentazione i locali erano sempre gremiti di pubblico.

copertinaMercoledì 8 aprile alle 18, al Centro Congressi Confartigianato di via Fermi a Vicenza, verrà presentato il nono volume della collana. Capitolo conclusivo dell’iniziativa – almeno per il momento – il libro è realizzato in un formato grafico di dimensioni maggiori rispetto al consueto, per il semplice fatto che l’opera, intitolata Il fonte veneto della Grande Guerra. Cento anni Cento immagini, è il catalogo dell’omonima mostra fotografica allestita in questi giorni dal consiglio regionale del Veneto a Palazzo Ferro-Fini di Venezia, aperta sino a fine mese e poi destinata a divenire itinerante.

Particolarmente ampio e suggestivo è l’apparato iconografico della pubblicazione, i cui testi sono articolati in modo da ricapitolare prima in senso generale e poi per specifici settori geografici gli eventi bellici che vi si svolsero: il Fronte degli Altipiani, il Fronte Dolomitico e il Fronte del Grappa, Piave, Montello.

La mostra veneziana, visitabile dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 17, è introdotta da un video proiettato in una sala multimediale e accompagnata da un catalogo contenente interventi di storici ed esperti che favoriscono una completa comprensione dei fatti, dei luoghi e degli scenari storici nel teatro veneto delle battaglie, in cui si sono fronteggiati per tre anni eserciti che comprendevano militari provenienti da 27 diverse nazionalità.

Alla presentazione vicentina interverranno gli storici Mauro Passarin e Paolo Pozzato, curatori della pubblicazione e dell’intera collana, il presidente del Consiglio regionale del Veneto, Clodovaldo Ruffato, e i presidenti della Fondazione Monte di Pietà e di Confartigianato Vicenza, Mario Nicoli e Agostino Bonomo. L’ingresso all’incontro è libero e al termine ai partecipanti verrà consegnata una copia omaggio del libro.

Alessandro Scandale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità