Breaking News

Verso Brescia-Vicenza, Marino chiede continuità

Nemmeno il tempo di smaltire la fatica della partita contro il Varese che per il Vicenza è già tempo di pensare al prossimo match contro il Brescia. Dopo la vittoria ottenuta in casa i biancorossi devono ottenere un altro successo in trasferta, domani sera al Rigamonti, per mantenere saldo il secondo posto che significa promozione diretta in Serie A. Buone notizie per Pasquale Marino dal giudice sportivo che ha inserito Ragusa tra i diffidati e non tra gli squalificati come pensato dopo il giallo rimediato sabato dal giocatore. A Brescia non ci sarà capitan Cinelli, fermato per squalifica. In questa pagina la nostra diretta.

Alla vigilia di una gara importante Marino chiede ai suoi ragazzi concentrazione: “Siamo secondi da soli in classifica. Si tratta di un momento importante e dobbiamo dare continuità a quello che stiamo facendo. Nello spogliatoio si respira un clima di serenità, conosciamo i sacrifici fatti per arrivare sino a qui e quelli che ancora serviranno per confermarsi a questi livelli. L’obiettivo è lottare ad ogni partita e su ogni pallone. Non abbiamo vinto nulla – continua – si lavora con entusiasmo ma nella normalità. Non c’è tempo di soffermarsi troppo, domani già si gioca. Non c’è tempo per lasciarsi andare ad altre cose, esiste concentrazione e preparazione in vista della gara di domani che sarà difficile. Non facciamo conti, pensiamo partita dopo partita, come sempre. L’importante è mantenersi concentrati”.

La trasferta al Rigamonti non sarà facile perché l’avversario è temibile, a dispetto di quello che dice la classifica: “Rispettiamo il Brescia e il suo organico. Senza le vicende societarie e la penalizzazione di sei punti sarebbe in lotta per i play-off e la Serie A perché dispone di un organico composto da giovani importanti e da calciatori che hanno maturato grande esperienza sia in Serie B che nella massima serie. Hanno una buona organizzazione di gioco e giocare in certe condizioni è difficilissimo. Hanno fatto dei risultati importanti e con il Bologna meritavano magari qualcosa in più, sono andati poi a vincere a Pescara. Guardando ai valori e alla professionalità dimostrata dai giocatori il Brescia è un avversario davvero di qualità, temibile e che non c’entra nulla con quella classifica”.

Infine una battuta su Ragusa che sarà a disposizione del mister: “Abbiamo un elemento in più e ci fa piacere. Resta in diffida ma farà il bravo e non prenderà altre ammonizioni nelle prossime gare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *