Breaking News

Vicenza e provincia cronaca

Nanto, lite fra coniugi. Marito ferito dalla moglie –

Una lite furiosa tra coniugi terminata con il ferimento del marito. È quanto successo nei giorni scorsi a Nanto. Sono le 22 quando marito e moglie iniziano a discutere animatamente. La situazione ad un tratto degenera e la donna, un’impiegata di trentatré anni, accecata dall’ira prende un coltello da cucina, si scaglia verso il suo consorte e lo colpisce al braccio sinistro. La vittima, un operaio di 31 anni è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Vicenza dove gli è stata riscontrata una ferita da taglio giudicata guaribile i 6 giorni. La donna, denunciata per lesioni personali aggravate, ha riportato delle lievi ferite ma ha rifiutato di farsi medicare abbandonando il nosocomio. A rischiare tra l’altro non è stato solo il marito, ma anche un carabiniere della stazione di Lonigo, intervenuto sul posto. Per raggiungere l’abitazione dove si stava consumando la lite i militari hanno infatti attraversato il giardino e sono stati attaccati dal cane di grossa taglia della coppia, che ha tentato di azzannarli. L’animale non è riuscito nel suo intento ma ha comunque lacerato la giacca dell’uniforme del carabiniere. L’arma usata dalla donna è stata sequestrata.

Vicenza, rubano campionario di preziosi per 200 mila euro

Ha subito un danno di 200 mila euro l’agente di commercio di una ditta di preziosi. L’uomo, un 41enne di Fiesso D’Artico, si è presentato negli uffici della stazione dei carabinieri di Camisano il 12 marzo, denunciando che alle 13.20, a Grisignano di Zocco, ignoti avevano rotto il lunotto posteriore della sua Audi A6. I malviventi hanno portato via un trolley che conteneva il campionario di preziosi e sono fuggiti. L’ingente danno è coperto da assicurazione.

Noventa Vicentina, compra un iPhone con 500 euro falsi

È stato denunciato per ricettazione un padovano di 26 anni, residente a Pojana Maggiore, poiché trovato in possesso di un iPhone 5S di proprietà di un 41enne. Tutto inizia il 30 giugno dell’anno scorso, a Noventa Vicentina, quando l’uomo di 41 anni mette in vendita, su un sito internet, il cellulare per 500 euro. Il 26enne lo contatta per l’acquisto e fissa un appuntamento per la consegna dell’oggetto. Al momento dello scambio il 41enne riceve una banconota da 500 euro e ritorna a casa e solo qui si accorge che i soldi sono falsi. Subito scatta la denuncia ai carabinieri che ieri hanno identificato l’autore del gesto.

Valdagno, due minorenni denunciati per furto

Lo scorso 9 marzo si erano intrufolati negli spogliatoi del palazzetto dello sport di Valdagno rubando degli oggetti ad alcuni studenti di un istituto impegnati nell’ora di educazione fisica. I due soggetti, una 15enne e un 17enne di origine ghanese, entrambi comunque del vicentino, sono stati denunciati per furto dai militari. I giovani in quell’occasione hanno rubato quattro portafogli con denaro contante e documenti e dei cellulari. La refurtiva è stata recuperata e restituita ai legittimi proprietari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *