Vicenza e provincia cronaca

Bassano, identificato l’autore di un furto alla vigilia di Natale –

Alla vigilia di Natale del 2014 c’era stato un furto in un’abitazione a Bassano e la Polizia di Stato ha ora identificato uno dei ladri. Si tratta di un giovane, minorenne all’epoca dei fatti, che è stato denunciato per furto aggravato in concorso. Il furto era stato scoperto il giorno di Natale, dalla figlia del proprietario della casa, che aveva trovato la porta sfondata. Avvisato il padre, questi aveva sporto denuncia dato che erano stati rubati gioielli, bigiotteria, macchine fotografiche ed indumenti per un valore complessivo di circa 2 mila euro. I carabinieri hanno raccolto le testimonianze dei vicini di casa che, di ritorno dalla messa natalizia, avevano visto il ladro in bicicletta fuori dall’abitazione. Le immagini delle telecamere di videosorveglianza hanno mostrato il ragazzo cadere dalla due ruote e, grazie alla descrizione fornita, è stato possibile risalire al giovane sebbene avesse agito a volto coperto.

Sossano, prelevò denaro con bancomat rubato. Denunciato

Aveva effettuato un prelievo con un bancomat rubato ad un 53enne di Orgiano, nella filiale della cassa di risparmio del Veneto ed era poi scappato a bordo di un’auto anche se la patente gli era stata ritirata. Il fatto è accaduto lo scorso 21 marzo. I carabinieri di Sossano, che si sono occupati delle indagini, hanno denunciato per furto aggravato e guida senza patente un 39enne pistoiese, domiciliato in provincia di Rovigo, nomade e con precedenti.

Si fingono rappresentati di case editrici e truffano un parroco

Si sono presentate al parroco della chiesa di Castegnero spacciandosi per rappresentanti di alcune case editrici dell’Arma dei carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza, convincendolo ad effettuare un bonifico bancario di 2 mila 750 euro. Le due donne, dopo aver messo in atto una serie di raggiri ai danni del prete, sono riuscite a farsi accreditare l’ingente somma di denae l’operazione. I militari di Barbarano Vicentino, al termine delle indagini, hanno denunciato per tentata truffa una napoletana di 42 anni, residente a Milano, con precedenti e una genovese di 38 anni.

Rubano bici di valore ma le abbandonano alla vista dei carabinieri

Si sono accorti della presenza dei carabinieri e hanno abbandonato le biciclette che avevano appena rubato dandosi alla fuga. Alle 22 di ieri, i militari della stazione di Altavilla Vicentina, durante un servizio perlustrativo mirato al contrasto dei reatiila euro che i malviventi avevano appena abbandonato. Gli accertamenti hanno permesso di risalire al proprietario dei mezzi, un 48enne di Altavilla, che ha riavuto le bici. Ora sono in corso le indagini per identificare i ladri.

Vicenza, tentano furto al distributore di sigarette

Hanno tentato un furto al distributore di sigarette in una tabaccheria tra piazza Castello e corso Palladio, nella notte tra martedì e mercoledì. Il tabaccaio si è accorto solo alle 11 di ieri che qualcuno aveva cercato di rubare perché il distributore era stato forzato ma era funzionante. Il tentato furto è stato denunciato alla Polizia di Stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *