venerdì , 16 Aprile 2021

Vicenza, non si trova l’uomo scomparso nel Retrone

Danno ancora esito negativo le ricerche per trovare il giovane che nel tardo pomeriggio di ieri è caduto nel fiume Retrone, all’altezza di Ponte Furo. Nessuna speranza di trovarlo in vita, a questo punto, visto che le acque sono fredde e il livello dell’acqua è salito molto dopo due giorni di pioggia intensa.

Alcuni testimoni hanno raccontato di aver visto l’uomo riemergere dal fiume e chiedere aiuto per poi essere inghiottito dalla corrente. Le ricerche sono riprese questa mattina e sono proseguite anche nel pomeriggio. In azione due squadre di vigili del fuoco di Vicenza, con il gruppo sommozzatori, che hanno scandagliato il fondale nel punto in cui l’uomo, dall’età apparente di 30 anni e dalla carnagione olivastra, è scivolato.

Altre squadre hanno invece perlustrato le diverse rive del Retrone. Stamattina, oltre alla ricerca effettuata con i gommoni, la zona del fiume è stata sorvolata dall’elicottero Drago 81 del reparto volo dei vigili del fuoco di Venezia, per una ricerca visiva dall’alto. Le condizioni di tempo sereno hanno migliorato anche le condizioni dell’acqua, risultate molto più limpide rispetto a ieri.

Le generalità dell’uomo sono ancora sconosciute: finora nessuno ha presentato denunce di scomparsa alle forze dell’ordine.

Di seguito, un video fornitoci dai vigili del fuoco documenta l’attività di ricerca, in particolare per immersione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità