giovedì , 22 Aprile 2021

Thiene prepara il suo Mercatino dell’usato

In tempi di crisi economica, e di una crescente cultura del riciclo, la possibilità di non buttare via beni usati ma scambiarli con altri, o metterli in vendita, è una strada sempre più percorsa, ed anche gli enti locali cominciano ad organizzarsi in questo senso. E’ il caso del Comune di Thiene che coglie l’occasione e lancia il primo mercatino dell’usato. L’appuntamento per i cittadini e le associazioni che intendano vendere e scambiare beni usati è per sabato 18 aprile, dalle 9 alle 18, al Bosco dei Preti.

Alberto Samperi
Alberto Samperi

“L’iniziativa – ha spiegato l’assessore al commercio, Alberto Samperi – vuol essere uno strumento idoneo a favorire, attraverso il riuso e il riutilizzo degli oggetti, la possibilità di razionalizzare l’uso di ciò che abbiamo e di ridurre la quantità di rifiuti, anche ingombranti”.

Per essere espositori e partecipare al mercatino con propri oggetti occorre fare richiesta al Comune entro e non oltre il 4 aprile prossimo, compilando l’apposito modulo già pubblicato sul sito del Comune. Alle associazioni che intendono partecipare è richiesto di non essere a scopo di lucro e di non svolgere attività commerciale in modo professionale. E’ importante sapere che non possono essere messi in vendita nel mercatino beni di particolare valore antiquario, armi, metalli e pietre preziose, animali, prodotti alimentari, veicoli e beni alimentari, oltre che oggetti di produzione propria.

Altre prescrizioni sono sempre pubblicate sul sito o possono essere richieste al Comune thienese, più precisamente all’Ufficio pianificazione commerciale e all’Ufficio relazioni con il pubblico. La possibilità di tenere a Thiene mercatini per lo scambio e la vendita di beni usati era stata prevista, ancora un anno fa, dal Consiglio comunale con una propria delibera che, nell’istituire il mercatino, prevedeva la possibilità di concederne a terzi la gestione e l’organizzazione. Visto che nei mesi successivi non si è fatto avanti nessuno, la giunta comunale con un proprio provvedimento ha deciso di dare avvio alla prima edizione pilota.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità