Riqualificazione del centro storico al via a Valdagno

Importanti lavori pubblici di riqualificazione del centro storico in programma a Valdagno. Grazie a due finanziamenti regionali, potranno infatti proseguire gli interventi che erano già stati avviati e, per alcune zone completati, tra il 2009 e il 2011, con la creazione della nuova Ztl. Quest’anno saranno invece effettuati i lavori su Piazza Dante sud e Piazza Roma, con le vie laterali Garibaldi e Mastini, due opere di grande importanza per il generale rilancio del centro cittadino.

A prendere il via per primi saranno i lavori di Piazza Dante Sud, il cui avvio è previsto per il prossimo 16 marzo, mentre in estate è partiranno i lavori su  Piazza Roma. Amministrazione comunale, dirigenti e tecnici hanno studiato a tavolino un programma che cerchi di creare il minor disagio possibile alla viabilità e ai residenti. Ci si può comunque tenere aggiornati attraverso il sito del Comune di Valdagno, all’indirizzo www.comune.valdagno.vi.it, o sulla pagina Facebook ufficiale Comune di Valdagno. Per segnalazioni e informazioni gli uffici restano poi a disposizione al numero 0445 428137.

Scendendo più nel dettaglio, i lavori su Piazza Dante sud rientrano nel progetto approvato e finanziato dalla Regione Veneto nell’ambito del “Progetto strategico regionale per la rivitalizzazione dei centri storici e urbani e la riqualificazione delle attività commerciali”. Il contributo riconosciuto al Comune di Valdagno è stato pari a 200 mila euro, destinati in parte alla realizzazione di alcune opere pubbliche ed in parte a specifiche attività di promozione, comunicazione e rivitalizzazione delle attività commerciali del centro storico. Tra gli interventi inseriti nel progetto e già realizzati troviamo il rifacimento del marciapiede di Piazza del Mercato, mentre a breve si procederà con l’abbattimento dell’edificio ex tenda rossa e alla bitumatura dell’intera piazza.

Saranno anche creati spazi più funzionali di accesso al centro e per le attività commerciali che fanno riferimento alla piazza. Nello specifico, dopo l’abbattimento di tre imponenti platani, compreso quello posto all’incrocio con salita Dante, inizierà la sistemazione dei sottoservizi, ovvero fognatura, acquedotto, illuminazione pubblica, allacci al metanodotto, con la creazione degli scarichi per le acque meteoriche. Sarà poi rifatta la pavimentazione con porfido e inserti in marmo grolla. La sede stradale verrà spostata in posizione centrale. Ai due lati troveranno posto gli stalli per garantire lo stesso numero di parcheggi attualmente disponibile in Piazza Dante sud, lasciando però un maggiore spazio sul fronte delle attività commerciali ed esercizi pubblici presenti. Infine verrà eseguita una nuova piantumazione.

Per quanto riguarda invece il progetto della “porta sud”, in Piazza Roma e nelle limitrofe vie Garibaldi e Mastini, si sta completando la procedura di gara. In seguito si procederà all’affidamento dei lavori che dovrebbero prendere il via nel corso dell’estate. L’opera è finanziata con 360 mila euro attraverso i fondi europei Fas, su un valore complessivo di 600 mila euro. La richiesta di contributo era stata presentata attraverso l’Intesa Programmatica d’Area Alto Vicentino. Verranno rifatti i marciapiedi e la bitumatura di Piazza Roma, così come la pavimentazione delle vie Garibaldi e Mastini. Lungo le due vie si utilizzeranno porfido e inserti in marmo grolla, gli stessi dei precedenti interventi effettuati in centro storico. L’intervento sarà piuttosto delicato sul fronte della viabilità. In attesa di fornire tutti i dettagli, i tecnici sono già all’opera per organizzare le varie fasi di intervento, anche in considerazione della sovrapposizione con il cantiere di Piazza Dante sud.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità