Breaking News

Il Real Vicenza pareggia contro la Cremonese

Il Real Vicenza non va oltre l’1-1 contro la Cremonese, costretta a giocare in dieci uomini metà del primo tempo e tutta la ripresa, e non si riscatta completamente dopo la sconfitta subita al Menti contro la Giana Erminio. I biancorossi passano in vantaggio con una rete di Cristini, ma si fanno raggiungere da Pasi, entrato da appena dieci minuti. I grigiorossi sono apparsi più determinati nonostante l’espulsione di Manaj, sfiorando il gol in diverse occasioni.

Ospiti pericolosi al 7′ con un destro da fuori area di Margiotta: il tiro dell’attaccante è troppo centrale e diventa facile preda per Quaini. La reazione dei grigiorossi è immediata con Bassoli (9′) ma il pallone si spegne sul fondo. Il Real spreca una clamorosa occasione da gol, che avrebbe potuto regalare il vantaggio, al 17′: Bruno entra in area e prova la conclusione che viene respinta da Favalli, la palla finisce sui piedi di Margiotta e il provvidenziale intervento di Gambaretti salva la porta. La partita si surriscalda al 20′ quando i padroni di casa recriminano per un rigore negato dall’arbitro dopo un tiro di Marchi respinto, in area, col braccio da un difensore biancorosso. La strada si fa in salita per la Cremonese al 22′ quando Manaj, già ammonito sei minuti prima, simula la caduta e si vede sventolare sotto il naso il secondo cartellino giallo che vale il rosso. L’inferiorità numerica non scoraggia i padroni di casa che al 28′ sfiorano il gol con un colpo di testa di Gambaretti, di un soffio a lato. Partita gradevole con la Cremonese in dieci uomini ma agguerrita.

Al rientro dagli spogliatoi la squadra di Giampaolo mette i brividi agli avversari: Brighenti prova la conclusione col destro, Tomei para. Al 50′ un intervento decisivo di Bassoli nega la gioia del gol a Margiotta. Gioia che non viene negata a Cristini al 55′: Bardelloni crossa dalla destra, la palla attraversa tutta l’area, il centrocampista veneto salta più alto di tutti e con un potente colpo di testa batte Quaini. La Cremonese prova a reagire immediatamente: al 58′ punizione di Jadid, Tomei para ma non trattiene, Solini ci mette una pezza deviando in corner. Giampaolo prova a schierare una squadra più offensiva inserendo una seconda punta (Pasi) e togliendo un difensore (Favalli). I grigiorossi, rinvigoriti dall’entrata di Pasi, non sentono la mancanza di uomo e al 68′ sprecano una chiara occasione da gol: Brighenti mette fuori causa Tomei con un rasoterra, l’attaccante è tutto solo ma clamorosamente non inquadra lo specchio della porta. Il pareggio non tarda ad arrivare: al 72′ il neo entrato Pasi difende palla, si gira tra la difesa avversaria e lascia partire un destro che infilza Tomei. Il Real prova ad impensierire Quaini all’84’ con un cross radente di Quintavalla che costringe il portiere a parare in due tempi. Al 91′ Dalla Bona prova il tiro al volo ma non inquadra lo specchio della porta.

CREMONESE – REAL VICENZA 1 – 1

CREMONESE (3-5-2): Quaini; Briganti, Favalli (16′ st Pasi), Gambaretti; Bassoli, Moroni (22′ st Di Francesco), Marchi, Jadid (41′ st Crialese), Palermo; Brighenti, Manaj. A disp.: Vanturi, Campagna, Zieleniecki, Finazzi. All. Giampaolo

REAL VICENZA (3-5-2): Tomei; Beccaro (34′ st Calcagnotto), Carlini, Solini; Malagò, Cristini, Dalla Bona, Lavagnoli (1′ st Bardelloni), Vannucci; Bruno, Margiotta (19′ st Quintavalla). A disp.: Bonato, Pavan, Caporali, Gomes. All. Marcolini

ARBITRO: Colarossi di Roma

MARCATORI: st 10′ Cristini (R.V.), 28′ Pasi (C)

Ammoniti: Quintavalla e Malagò (R.V.) per gioco scorretto. Espulsi: Manaj (C) per doppia ammonizione. Angoli: 5 -5. Recuperi: pt 1′, st 3′

Monica Zoppelletto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *