Breaking News

Lega Pro, il Bassano vola a tre punti dalla vetta

Il Bassano miete un successo dopo l’altro e in Sardegna, battendo la Torres, conquista la terza vittoria consecutiva in trasferta. I giallorossi si portano così a soli tre punti dalla vetta. Una vittoria di misura, firmata dal solito Pietribiasi, che alza non solo la posizione in classifica ma anche il morale.

La Torres nella prima frazione di gioco avrebbe meritato qualcosa di più del pareggio per il gioco espresso. I padroni di casa dimostrano più aggressività e creano le più importanti occasioni da gol. Al 16′ Migliaccio, di testa, sfiora il gol ma non riesce a inquadrare lo specchio della porta. Due minuti più tardi l’occasione del vantaggio si presenta sui piedi di Cerone che dai venticinque metri tenta la conclusione potente ma il pallone termina alto sopra la traversa. Al 21′ contropiede della Torres: tre contro uno, Imparato sbaglia l’assist e facilita la deviazione di Cenetti. Rossi è chiamato a compiere un miracolo al 24′ su un tiro insidioso di Cerone: l’estremo difensore vola per togliere dall’incrocio dei pali la sfera. I giallorossi provano a farsi sentire al 38′: Iocolano parte in contropiede e tenta la conclusione in area, Testa respinge e la difesa spazza via. Al 43′ ancora i sardi pericolosi quando Cerone serve Barbuti, quest’ultimo prova la conclusione dal limite e la palla finisce di poco sopra la traversa.

Nella ripresa la musica cambia: dentro Cattaneo per Stevanin e il Bassano, alla prima occasione utile colpisce col Condor Pietribiasi. Al 57′ cross dalla destra di Furlan e incornata vincente dell’attaccante giallorosso che sigla in suo undicesimo gol in campionato. I veneti, rinvigoriti dal vantaggio, acquistano fiducia. Al 70′ Cattaneo, dalla sinistra, crossa per Pietribiasi che fa partire il tiro, ma la difesa è ben appostata e ribatte la conclusione. La squadra di Bucchi si spegne e, se nel primo tempo aveva creato occasioni pericolose, nei secondi quarantacinque minuti le parti si invertono. Il Bassano crea di più e all’88’ Cenetti, vedendo Testa fuori dai pali, va vicinissimo al raddoppio con una conclusione dalla distanza: palla di pochissimo alta. Allo stadio Vanni Sanna cala il sipario dopo un match frizzante e ricco di emozioni. La squadra di Asta porta a casa tre punti importantissimi per la classifica.

TORRES – BASSANO 0 – 1

TORRES (3-5-2): Testa; Migliaccio (31′ st Buonaiuto), Marchetti, Aya; Cafiero, Imparato, Cerone, Marinaro, Ligorio (18′ st Minarini); Barbuti (15′ st Maiorino), Scotto. A disp.: Costantino, Bottone, Petermann, Baraye. All. Bucchi

BASSANO (4-3-2-1): Rossi; Toninelli, Bizzotto, Zanella, Stevanin (1′ st Cattaneo); Semenzato, Cenetti, Proietti; Furlan (31′ st Davì), Iocolano; Pietribiasi. A disp.: Grandi, Ingegneri, Casarini, Cortesi, Spadafora. All. Asta

ARBITRO: Dei Giudici di Latina

MARCATORI: st 12′ Pietribiasi

NOTE: giornata piovosa, terreno in discrete condizioni. Ammoniti: Cenetti, Bizzotto e Iocolano (B), Cerone e Imparato (T) tutti per gioco scorretto. Angoli: 11 – 3 per la Torres. Recupero: pt 0′, st 4′. Allontanato Savini, allenatore in seconda della Torres, per proteste.

Monica Zoppelletto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *