Breaking News

Campo Marzo, maxi controllo dei carabinieri

Un maxi controllo a Campo Marzo è stato effettuato ieri pomeriggio dai carabinieri della Compagnia di Vicenza. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, supportati dal personale della compagnia del quarto Battaglione Veneto, hanno denunciato cinque stranieri, tutti volti noti alle forze dell’ordine.

Ad essere denunciati per inosservanza del divieto di ritorno nel comune di Vicenza per tre anni, disposto dal Questore, sono stati due rumeni di 31 e 32 anni e un ghanese di 21 anni residente a Sovizzo. Un cittadino del Burkina Faso di 28 anni è stato invece denunciato per mancata esibizione di documenti di identità o titolo di soggiorno, poiché trovato privo di passaporto o di altro documento che attestasse la sua permanenza regolare in Italia.

Un senegalese di 32 anni, residente a Sandrigo, è stato trovato in possesso di uno zaino che conteneva: un coltello a serramanico lungo 16 centimetri, un iPhone 5S rubato a Venezia lo scorso 7 marzo, una tronchesina e una borsa artigianale, schermata, costruita con fogli di alluminio ricoperta da nastro da imballaggio, utilizzata per commettere furti impedendo di far entrare in azione le placche antitaccheggio. L’uomo è stato così denunciato per porto di armi od oggetti atti ad offendere, ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli. Tutto il materiale è stato sequestrato. I controlli nella zona di Campo Marzo proseguiranno nei prossimi giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *